News AZERBAIGIAN

DOMENICA 28 APRILE 2019, IN TERRIS

Capolavoro Mercedes a Baku, Bottas nuovo leader

Il finlandese vince davanti a Hamilton e Vettel. Per le Mercedes è la quarta doppietta di fila

REDAZIONE
Il Gp di Baku
S
ubito un paio di riflessioni per il Gp di Baku, stravinto e stradominato dalle Mercedes: da un lato, una gara che ha confermato l'ancora enorme divario tra i tedeschi e la Ferrari; dall'altro, che Valtteri Bottas non è solo il compagno di squadra di Hamilton, ma un pilota che per il titolo potrà certamente dire la sua. A vincere in Azerbaigian è proprio il finlandese, al termine di un Gp che lo ha visto partire in pole e mattatore assoluto, portando la Mercedes a...
GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2018, IN TERRIS

Ordinato il primo vescovo della Chiesa azera

Mons. Fekete è originario della Slovacchia, dove fu ordinato in clandestinità

SALVATORE CAPORALE
L'ordinazione di mons. Fekete (Foto: Róbert Chovanec)
A
 poco più di un anno dalla visita di Papa Francesco in Azerbaigian, domenica scorsa è stato ordinato il primo vescovo della Chiesa azera, nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Baku. Una piccola comunità, quella cattolica, che però riesce a vivere in pace in un Paese a stragrande maggioranza musulmana. L'ordinario è un salesiano, mons. Vladimír Fekete, già prefetto apostolico ed elevato alla dignità...
GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE 2017, IN TERRIS

Primo Festival della cucina azerbaigiana

Nella strada della "dolce vita" possibile degustare piatti tipici, dolci e vini

REDAZIONE
Un piatto di pilaf, tipico dell'Azerbaigian
E
sponenti del mondo politico, economico, culturale e dei media si sono riuniti nella suggestiva cornice dell'Baglioni Hotel Regina, in via Veneto a Roma, per l'inaugurazione del Primo Festival della Cucina Azerbaigiana in Italia. Molti i piatti tipici del Paese caucasico, preparati per l'occasione dallo chef Abuzar Shiraliyev e dall'aiutante Tural Bayramov, giunti direttamente dall'Azerbaigian. La serata è stata introdotta dai saluti...
SABATO 09 SETTEMBRE 2017, IN TERRIS

Leader religiosi di Russia, Armenia e Azerbaigian per la pace in Nagorno Karabakh

Incontro a Mosca tra il patriarca Kirill, il Catholicos di tutti gli armeni e lo Sheikh ul-Islam azero: firmata una dichiarazione che chiede il rilascio dei prigionieri di guerra

IGNAZIO STATUARIO
Leader religiosi di Russia, Armenia e Azerbaigian per la pace in Nagorno Karabakh
Ieri, 8 settembre, Mosca ha ospitato un incontro tra il patriarca russo-ortodosso Kirill, lo Sheikh ul-Islam azero Haji Allahshukur Pashazade e il Catholicos di tutti gli armeni Karekin II. Il conflitto in Nagorno Karabakh Al centro dei colloqui tra i tre leader religiosi il conflitto nel Nagorno Karabakh, regione caucasica ufficialmente parte dell'Azerbaigian e per la quale l'Armenia rivendica una Repubblica indipendente. Le attività belliche tra gli eserciti dei due Paesi riprendono...
MARTEDÌ 28 MARZO 2017, IN TERRIS

Tap: dopo ok Consiglio di Stato, il Ministero dell'ambiente autorizza espianto degli ulivi

Nella giornata di ieri i giudici avevano dato via libera alla costruzione della pipeline, confermando la sentenza emessa dal Tar del Lazio nel febbraio del 2016

AUTORE OSPITE
Tap: dopo ok Consiglio di Stato, il Ministero dell'ambiente autorizza espianto degli ulivi
Con una comunicazione della Prefettura di Lecce, è arrivato il via libera del Ministero dell'Ambiente per l'espianto di circa 200 ulivi nella zona dove dovrà passare la tubazione del gasdotto Tap a Melendugno. Nelle prime ore della mattinata, nonostante le proteste di 300 manifestanti, tra i quali anche il sindaco Marco Potì ed altri sindaci della zona, i mezzi sono entrati nel cantiere, supportati dalle forze dell'ordine. I lavori nel cantiere I lavori delle tubature che porteranno il gas...
MARTEDÌ 08 NOVEMBRE 2016, IN TERRIS

Azerbaigian: giro di vite sui media contro le “organizzazioni religiose estremiste”

Ispezioni a Baku nei negozi che vendono libri religiosi senza autorizzazione governativa

EDITH DRISCOLL
Azerbaigian: giro di vite sui media contro le “organizzazioni religiose estremiste”
il governo dell'Azerbaigian - Stato situato nella regione del Caucaso affacciato sul Mar Caspio - sta svolgendo una lotta contro le “organizzazioni religiose estremiste” del territorio nazionale che diffondono il loro messaggio attraverso i media locali e internazionali. Il Comitato statale per il lavoro con le organizzazioni religiose ha avviato da venerdì 4 novembre molteplici ispezioni congiunte - insieme a rappresentanti del Ministero dell'interno - nei numerosi negozi che vendono...
LUNEDÌ 03 OTTOBRE 2016, IN TERRIS

La sfida di Francesco

ORAZIO LA ROCCA
La sfida di Francesco
Come tutti i pellegrinaggi pastorali dei papi, anche la visita fatta da papa Francesco in Georgia e in Azerbaigian non è stata una “passeggiata”. Anzi, accanto alle manifestazioni di benvenuto per l'illustre ospite da parte di autorità e popolazione nella stragrande maggioranza di fede ortodossa, ci sono stati anche un momento di grande imbarazzo, misto a tensione e interrogativi vari, che solo la sapienza pastorale di Jorge Mario Bergoglio, il vescovo di Roma venuto dalla “fine del...
DOMENICA 02 OTTOBRE 2016, IN TERRIS

ANGELUS DI PAPA FRANCESCO IN AZERBAIJAN: "QUI LA FEDE HA FATTO MERAVIGLIE"

AUTORE OSPITE
ANGELUS DI PAPA FRANCESCO IN AZERBAIJAN:
Al termine della celebrazione eucaristica nella chiesa dell'Immacolata del Centro salesiano di Baku, il Pontefice ha recitato la preghiera mariana dell'Angelus, ringraziando Dio perché “qui la fede, dopo gli anni della persecuzione, ha compiuto meraviglie”. E citando San Giovanni Paolo II, ha rivolto ai fedeli l'elogio di San Pietro: “Onore a voi che credete!”. Poi non ha mancato di spiegare i motivi che lo hanno spinto a visitare un Paese in cui la comunità cattolica è una...
MARTEDÌ 19 MAGGIO 2015, IN TERRIS

AZERBAIGIAN, INCENDIO IN UN GRATTACIELO: 15 MORTI E 64 FERITI

Le fiamme si sarebbero propagata dal rivestimento esterno di scarsa qualità

REDAZIONE
AZERBAIGIAN, INCENDIO IN UN GRATTACIELO: 15 MORTI E 64 FERITI
Sono almeno 15 le persone morte e 64 quelle che sono rimaste ferite in seguito a un grande incendio scoppiato in un palazzo residenziale di 16 piani a Baku, capitale dell'Azerbaigian. A riferirlo è l'agenzia Interfax, che citando il ministero della Sanità spiega che secondo i primi rilevamenti, il rogo si sarebbe sviluppato a causa della scarsa qualità del rivestimento isolante esterno, da cui, secondo alcuni testimoni, si sarebbero propagate le fiamme.
NEWS
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"
ArcelorMittal
IL CASO

Ex Ilva, Conte boccia il piano Mittal

Il premier respinge il programma anti-esuberi presentato dal gruppo franco-indiano
L'esterno della villetta dov'è avvenuto l'incidente
VALSAMOGGIA

Sente rumori in casa, spara e uccide un uomo

Il tentativo di effrazione all'alba in una villa di campagna a Bazzano. Cinque i colpi esplosi dal custode
Un'auto della polizia
LOTTA ALL'ILLEGALITÀ

Appalti truccati e corruzione, 10 arresti a Roma

L'inchiesta sull'aggiudicazione di appalti sulla gestione e ristrutturazione del fondo di previdenza del Ministero...
L'intervento degli artificieri
ROMA

Pacco bomba destinato al Viminale: poteva esplodere

Firmato dai "Nemici dello Stato", conteneva inneggiamenti al ritorno di Salvini al Ministero degli Interni
IL PUNTO

Il Governo, fra tensioni e provocazioni

In Italia la maggioranza resta tesa, mentre il Centro-destra è scettico sul futuro dell'esecutivo
FRONTIERE DELL'INNOVAZIONE

Come l'Intelligenza artificiale incide sulla cybersicurezza

Martedì a Roma la conferenza del direttore dell'Agenzia spaziale di Israele Isaac Ben Israel sulle prospettive di un...
Le operazioni di soccorso dei migranti naufragati davanti alle coste della Mauritania
MAURITANIA

Ancora un naufragio di migranti: almeno 58 morti

L'imbarcazione del Gambia era diretta alle Canarie; 80 persone si sono salvate nuotando
Alluvioni in Italia
CLIMATE RISK INDEX 2019

In Italia 20mila morti per "eventi meteorologici estremi"

Siamo al sesto posto nel mondo per numero di vittime e diciottesimi per le perdite economiche
Sciopero generale in Francia
FRANCIA

Al via il "giovedì nero" contro la riforma delle pensioni

Scioperi in tutto il Paese. A Parigi schierati 4.000 agenti, attesi un migliaio di black block e gilet gialli
I soccorsi
HAWAII | USA

Spari a Pearl Harbor, due morti

Un militare della marina americana apre il fuoco contro dei civili, 2 vittime e un ferito, poi si suicida

Retribuzioni al palo

I lavoratori italiani percepiscono i salari più bassi tra i paesi OCSE: i paesi più industrializzati...