News ALBANIA

MARTEDÌ 26 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Due minacce nel cuore dell'Europa

Proteste di piazza e violenze, una nuova grana per Bruxelles. E la Cina...

GIANNICOLA SALDUTTI
Proteste di piazza a Tirana e Belgrado
I
 Balcani tornano a ribollire dopo essere stati “dimenticati” dalle cronache internazionali per diversi anni, nei quali le Repubbliche formatesi dopo la disgregazione della Jugoslavia hanno tentato, piuttosto vanamente, di valorizzare il proprio potenziale geopolitico e di migliorare la propria condizione economica, mai del tutto decollata dopo i gravissimi danni arrecati da tre conflitti sanguinosissimi nel corso degli anni ’90. La lunga crisi Le difficoltà...
SABATO 16 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

I manifestanti assaltano la sede del Governo a Tirana

Hanno cercato di sfondare l'entrata principale, ma sono stati respinti dalla Guardia Repubblicana

MILENA CASTIGLI
I manifestanti assaltano la sede del Governo
T
ensioni a Tirana, dove l'opposizione albanese è scesa oggi in piazza contro il Governo del premier socialista Edi Rama per chiedere "un governo transitorio che prepari elezioni anticipate che siano libere ed in rispetto degli standard internazionali". Gli oppositori definiscono l'attuale governo "corrotto e inefficiente". Durante le proteste di piazza, un gruppo di manifestanti ha assalito il palazzo di governo, tentando di sfondare...
GIOVEDÌ 13 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Studenti in piazza contro il caro-università

I giovani chiedono, fra le altre cose, il dimezzamento del costo delle rette

REDAZIONE
La protesta degli studenti albanesi
C
resce la protesta degli studenti in Albania per chiedere una riduzione delle tasse universitarie. Si tratta di una mobilitazione inedita, la più significativa dalle manifestazioni del 1990 contro il regime comunista. Le manifestazioni In migliaia si sono radunati davanti alla sede del ministero della Pubblica istruzione, sostenuti da centinaia di liceali. In segno di malcontento hanno lanciato uova e bruciato le bandiere delle tre principali formazioni politiche nel Paese....
MERCOLEDÌ 07 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Mattarella: "Difendere il pluralismo"

Il Capo dello Stato ha parlato in occasione della celebrazione del 550esimo anniversario dalla morte di Giorgio Castriota

REDAZIONE
Sergio Mattarella
I
l presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha partecipato oggi alla cerimonia che si è svolta oggi  a San Demetrio Corone per il 550esimo anniversario della morte di Giorgio Castriota Scanderbeg, eroe nazionale albanese. Alla celebrazione ha presenziato anche Ilir Meta, presidente della Repubblica di Albania. La commemorazione I due Capi di Stato hanno scoperto una targa commemorativa dedicata al principe albanese alla presente del...
LUNEDÌ 05 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Shaqiri minacciato, non va a Belgrado

Il giocatore svizzero preso di mira per la sua esultanza anti-Serbia durante i Mondiali di Russia: Klopp non lo convoca

REDAZIONE
Xherdan Shaqiri
N
on è certo la prima volta che i risvolti politici che dividono alcuni Paesi riescono a penetrare nel mondo dello sport che, per antonomasia (e se vogliamo per spirito olimpico), dovrebbe restarne fuori. O quantomeno provarci. Di episodi se ne potrebbero citare parecchi ma l'ultimo, in particolare, riguarda il mondo del calcio: protagonista della vicenda è infatti l'estroso centrocampista-attaccante svizzero Xherdan Shaqiri, attualmente militante nel Liverpool ma con un...
LUNEDÌ 27 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Presunti scafisti a bordo della Diciotti

I 4 profughi sottoposti a fermo sono stati trasferiti nel carcere di Ghezzi

ANGELA ROSSI
A
 bordo della nave Diciotti della Guardia di Finanza c'erano quattro presunti scafisti. Per questo la polizia, nella serata di ieri, ha eseguito altrettanti decreti di fermo nei confronti di tre cittadini egiziani e uno del Bangladesh. I quattro uomini sono ritenuti i presunti scafisti che hanno condotto l'imbarcazione con a bordo gli immigrati poi soccorsi dalla Diciotti e sbarcati in Sicilia. Le ipotesi di reato La polizia, nei confronti dei quattro sospettati, ha avanzato...
GIOVEDÌ 17 MAGGIO 2018, IN TERRIS

Ernest Simoni, la voce dei martiri

Il cardinale albanese ospite della Gregoriana ha raccontato la dura persecuzione sotto i comunisti

ANDREA ACALI
Il cardinale Ernest Simoni
U
n racconto già noto. Ma sentire direttamente da un protagonista la testimonianza di quella che è stata una delle più dure e feroci persecuzioni anticristiane messe in atto dai comunisti nel secolo scorso suscita sempre una grande emozione. E' avvenuto anche in occasione dell'incontro organizzato all'Università Gregoriana. Il cardinale Ernest Simoni, alla soglia dei 90 anni ("ma sono giovane, eh" ha scherzato) ha ripetuto la sua storia...
LUNEDÌ 09 OTTOBRE 2017, IN TERRIS

Mondiali, Candreva stende Panucci: l’Italia è testa di serie

In Albania la rete del giocatore nerazzurro assicura a Ventura una buona posizione al sorteggio dei playoff

GAETANO PACIELLO
La corsa di Antonio Candreva dopo il gol nella partita Albania-Italia
Dopo il pareggio con la Macedonia, l’Italia batte, non senza soffrire, l’Albania nell’ultima partita del girone G di qualificazione ai Mondiali di calcio del 2018. In trasferta, gli azzurri di Ventura vincono il team di Panucci 1 a 0 grazie alla rete di Candreva. Il gol del calciatore nerazzurro permette alla Nazionale del Bel Paese di consolidare il secondo posto, meritando una testa di serie per il sorteggio del playoff di novembre: una sfida andata e ritorno con in...
MARTEDÌ 28 MARZO 2017, IN TERRIS

Tap: dopo ok Consiglio di Stato, il Ministero dell'ambiente autorizza espianto degli ulivi

Nella giornata di ieri i giudici avevano dato via libera alla costruzione della pipeline, confermando la sentenza emessa dal Tar del Lazio nel febbraio del 2016

AUTORE OSPITE
Tap: dopo ok Consiglio di Stato, il Ministero dell'ambiente autorizza espianto degli ulivi
Con una comunicazione della Prefettura di Lecce, è arrivato il via libera del Ministero dell'Ambiente per l'espianto di circa 200 ulivi nella zona dove dovrà passare la tubazione del gasdotto Tap a Melendugno. Nelle prime ore della mattinata, nonostante le proteste di 300 manifestanti, tra i quali anche il sindaco Marco Potì ed altri sindaci della zona, i mezzi sono entrati nel cantiere, supportati dalle forze dell'ordine. I lavori nel cantiere I lavori delle tubature che porteranno il gas...
VENERDÌ 24 MARZO 2017, IN TERRIS

De Rossi e Immobile mettono k.o. l'Albania, Azzurri verso la qualificazione al Mondiale

A Palermo partita sospesa nel secondo tempo per per lancio di fumogeni

ANTONIO DI MOLA
De Rossi e Immobile mettono k.o. l'Albania, Azzurri verso la qualificazione al Mondiale
L'Italia prosegue la sua corsa verso il Mondiale, e lo fa conquistando tre punti preziosi a Palermo contro l'Albania grazie alle reti di De Rossi (su rigore) e Immobile che decidono la partita del Barbera. Una serata disturbata dal comportamento degli ultras albanesi che con il loro lancio di fumogeni e petardi hanno costretto l'arbitro a interrompere la gara per 9 minuti. Le formazioni Ventura sceglie l'11 su cui ha lavorato a Coverciano confermando uomini e modulo. Davanti a capitan Buffon...
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali
Carabinieri del Ros in azione
GIARDINI NAXOS

Ndrangheta: arrestato il latitante Riitano

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro