LUNEDÌ 04 GIUGNO 2018, 23:43, IN TERRIS

CALCIO

Zaza sblocca, Aké pareggia: Italia-Olanda 1-1

L'attaccante del Valencia entra e segna, poi rosso a Criscito e assedio Orange, capitalizzato da un colpo di testa del difensore

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Italia-Olanda 1-1. Zaza realizza la rete del vantaggio azzurro - Foto © Facebook
Italia-Olanda 1-1. Zaza realizza la rete del vantaggio azzurro - Foto © Facebook
F

inisce con un pareggio la terza amichevole della nuova Italia targata Mancini: dopo la vittoria di misura con l'Arabia Saudita e il k.o. tecnico contro la Francia, gli Azzurri impattano sui Paesi Bassi di Ronald Koeman, altra grande nazionale esclusa dal Mondiale di Russia, chiudendo con un 1-1 il trittico di sfide in programma nelle ultime settimane. Un vero peccato per l'Italia, costretta al pari dopo il vantaggio firmato da Zaza poi vanificato dalla zuccata vincente di Aké all'88' di gioco, quando la nazionale giocava in 10 uomini già da una ventina di miunti a causa dell'espulsione di Criscito poco dopo la rete dell'attaccante del Valencia. Un test che, sostanzialmente, ha dato indicazioni positive per Mancini, alle prese ocn un organico che promette di migliorare attraverso il lavoro ma con ancora alcune evidentissime lacune, specie in fase offensiva: l'Italia segna poco e anche oggi fatica maledettamente a sbloccare il risultato, complici alcuni errori sotto misura e una rete annullata a Belotti per fuorigioco.


Grandi deluse

Dopo tre giorni ad aspettare Balotelli capitano della nazionale, il ct sceglie Belotti al centro dell'attacco in un tridente con Verdi e Insigne (a cui è affidata la fascia da leader), optando per Cristante e Bonaventura nel ruolo di mezzali al fianco del regista Jorginho. Una scelta che indubbiamente alza il tasso tecnico azzurro ma che, dall'altro lato, palesa una necessità impellente di fisico e centimetri in mezzo al campo, di qualcuno che sappia lottare e recuperare palloni. Anche gli olandesi non stanno attraversando il loro periodo migliore: fuori da Euro 2016 e da Russia 2018, gli Orange stanno vivendo un difficile ricambio generazionale, vedendosi costretti ad affidarsi al talento intermittente di Depay in avanti, a qualche ritorno come Babel ed Elia e ad alcune promesse non mantenute appieno, come i vari Promes e Vilhena. In mezzo al campo, per i Paesi Bassi, due conoscenze del calcio italiano come Hateboer e De Roon (entrambi all'Atalanta), schierati in ruoli che, in un passato recente, hanno visto alternarsi gente come Kuyt, Sneijder e Van der Vaart. E, come da copione, viene fuori un primo tempo giocato a ritmi bassi, con errori e tentativi effimeri. Meglio l'Italia comunque, con Belotti che segna ma in posizione irregolare (gol annullato) e poi si divora un gol clamoroso a tu per tu con Cillessen. Una buona occasione capita anche sul sinistro di Verdi, apparecchiato da un tocco di Insigne ma deviato in angolo dall'estremo difensore del Barça.


Botta e risposta

Nella ripresa entrambe provano ad alzare i ritmi: gli olandesi sprecano con Vilhena (sinistro alto) e Depay (colpo di testa centrale da ottima posizione), mentre Mancini prova a rimescolare il mazzo buttando nella mischia Chiesa, De Sciglio e Zaza. E, a suonare la carica, è proprio l'esterno viola che, con uno scatto repentino sulla destra, centra un traversone rasoterra che Van Dijk respinge sul piede sinistro di Zaza, entrato in scivolata: palla all'angolino e 1-0 per l'Italia, con l'ex Juve che ritorna al gol in nazionale dopo quasi 4 anni. L'entusiasmo però dura poco: un lancio dalla trequarti sorprende la difesa azzurra, infilata dal velocissimo Babel sul quale Criscito deve intervenire con irruenza, rimediando il rosso per fallo da ultimo uomo. La punizione di Depay è respinta da Perin ma l'inferiorità numerica costa molto all'Italia che si abbassa notevolmente affidandosi solo alle ripartenze di Chiesa (che sfiora il raddoppio impegnando Cillessen di sinistro). L'arrembaggio Orange porta i frutti sperati al minuto 88, quando Aké insacca di testa su traversone del neoentrato Weghorst, infilando Perin sul palo lontano. La sensazione è sempre la stessa: segnali positivi ma tanto tanto lavoro da fare.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
CALCIO

L'Italia ne fa 2, Mancini parte bene

Arabia Saudita k.o.: a segno Balotelli e Belotti, accorcia Al Shehri. Gli Azzurri calano nel finale ma vincono dopo 5 gare

Gli Azzurri festeggiano Balotelli dopo il gol del vantaggio contro l'Arabia Saudita - Foto © Facebook
Probabilmente, in altri tempi, avremmo detto che l'Arabia Saudita, pur se qualificata ai Mondiali e inserita nel gruppo della Russia padrona...

Francia-Italia 3-1, troppo Bleus per gli Azzurri

Transalpini di un altro livello: a segno Umtiti, Griezmann e Dembelé. Bonucci-gol ma non basta: primo k.o. per Mancini

Francia-Italia 3-1. L'esordiente Mandragora contrasta Kanté - Foto © Facebook
NEWS
IL PUNTO POLITICO

Quel che resta dopo il Mes

La maggioranza tiene e approva la risoluzione sul Fondo salva Stati, ma nel M5S votano contro in quattro parlamentari
Il sindaco di Scalea Gennaro Licursi
COSENZA

Si assenta dal posto di lavoro: arrestato il sindaco di Scalea

Sospensi tre dipendenti dell'Asp accusati di essere complici del primo cittadino, Gennaro Licursi
Pastore con le greggi
UNESCO

La Transumanza è Patrimonio culturale immateriale dell’umanità

Bellanova: "Siamo fieri di questo riconoscimento per la tradizione rurale italiana"
Il crollo a Montelupo Fiorentino
FIRENZE

Crolla muro a Montelupo: evacuate 5 famiglie

Il Sindaco: "Ho temuto il peggio, zona altamente frequentata per la presenza di ristoranti"
Giuseppe Conte in Senato
IL VOTO

Mes, il governo supera lo scoglio del Senato

Ok delle Camere alla risoluzione della maggioranza ma il M5s si spacca sui dissidenti
ISTRUZIONE

E' boom di ripetizioni

Uno studente su tre prende lezioni private per alzare la media dei voti o per recuperare il deficit di apprendimento nelle aule...
FONDO SALVA STATI

Conte in Parlamento: non dividiamo l'Ue

Le comunicazioni del premier in vista del Consiglio Europeo del 12 e 13 dicembre. Tre parlamentari M5S pronti a passare alla...
Dettaglio dei graffi sulla Luna di Saturno, Encelado
SPAZIO

Chi ha graffiato la superficie di Encelado?

Ecco cosa sta succendento sulla luna di Saturno
Marta Cartabia
CORTE COSTITUZIONALE

Cartabia presidente: prima donna a guida della Consulta

Il suo mandato durerà nove anni ma sarà di portata storica: "Ho rotto un cristallo, spero di fare da...
Una studentessa nell'Università di Tokyo - Foto © Andrea DiCenzo per The New York Times
DISCRIMINAZIONE

Ragazze sempre più sole nelle università giapponesi

La denuncia del New York Times. In poche accedono a un'alta formazione
Un frame del video della conferenza di presentazione del calendario Fec
ROMA

I tesori dell'arte sacra diventano un calendario

Presentato al Viminale l'annuario del Fec 2020 con i paramenti liturgici e gli arredi religiosi di proprietà del...
Carlo Ancelotti
CALCIO

Ancelotti, due notti di Champions come regalo d'addio

L'esonero arriva dopo il 4-0 al Genk che vale gli ottavi, quando tutti pensavano forse all'inizio del rilancio...