GIOVEDÌ 02 APRILE 2015, 10:39, IN TERRIS

TRAPIANTO AL FEGATO PER IL FURBO EX PORTIERE DEL CILE ROJAS

Ormai malato da anni, l'intervento è stato effettuato all'ospedale Albert Einstein di San Paolo, Brasile.

REDAZIONE
TRAPIANTO AL FEGATO PER IL FURBO EX PORTIERE DEL CILE ROJAS
TRAPIANTO AL FEGATO PER IL FURBO EX PORTIERE DEL CILE ROJAS
Roberto Rojas il famoso ex portiere della Nazionale di Calcio cilena, che già da anni stava male, ha subito un'operazione con buon esito per il trapianto di fegato all'ospedale Albert Einstein di San Paolo, in Brasile. Noto con il soprannome di cóndor, il giocatore di 57 anni, considerato il miglior portiere nella storia del suo Paese, è ricordato da tutti i tifosi in particolare per un episodio accaduto il 3 settembre 1989 al Maracanà di Rio de Janeiro durante l'incontro decisivo per l'ammissione al Mondiale di Italia '90: l'estremo difensore finse di essere rimasto ferito da un bengala lanciato dalle tribune e caduto nei pressi della sua porta. Erano presenti 140 mila persone nella notte sud americana, a circa 20 minuti dalla fine, dalla curva dietro la porta del cileno occupata dai tifosi brasiliani parte un fumogeno e Roberto Rojas cade a terra. Nello sconcerto generale, i compagni di squadra lo circondano e il fumo si alza ancora qualche metro più in là. Entra lo staff medico del Cile e "misteriosamente" compare del sangue

La partita sembra terminare a tavolino: i giocatori cileni portano fuori il loro capitano ferito e non tornano più in campo. Inizialmente la colpa ricade su una donna brasiliana, che sembra aver fatto partire il fumogeno, ma qualche ora dopo, un fotografo argentino svela la verità: la foto scattata a bordo campo mostra la traiettoria del fumogeno, caduto a dieci metri dal portiere, distanza impossibile per ferirlo. Rojas si è inventato tutto, ferendosi l'arcata sopraccigliare con una lametta che precedentemente aveva nascosto dentro un guanto: questa bravata gli costa la squalifica a vita e impedisce al Cile di prendere parte non solo all'ormai sfumata qualificazione ai mondiali del 1990, ma anche a quelli seguenti del 1994. Dopo aver negato per anni il suo "spettacolino" ha trovato asilo proprio in Brasile, dove ha allenato i portieri del San Paolo e del Recife.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce