SORTEGGI DI CHAMPIONS, JUVE E NAPOLI ALLE URNE CON 10 MILIONI DA SPARTIRSI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:13

Dopo l’uscita di scena della Roma dal primo torneo continentale, si restringe la pattuglia italiana in Champions alle sole Juventus e Napoli. I partenopei e la Vecchia Signora potranno, tuttavia, “consolarsi” con i maggiori introiti derivanti dal cosiddetto Market pool (ovvero i proventi derivanti dai diritti tv e dalle sponsorizzazioni). Senza i giallorossi, i club di Agnelli e De Laurentiis potranno spartirsi, per ora, la quota parte di circa 10 milioni, a cui la Roma dovrà necessariamente rinunciare. I rimanenti 50 milioni a disposizione (da dividersi in due, e non più in tre) saranno successivamente attribuiti a seconda del cammino che le due squadre italiane faranno da qui a primavera. Nel frattempo, gli occhi di calciatori e tifosi sono puntati su Montecarlo, dove quest’oggi, alle 18:00, avverranno i sorteggi che sveleranno gli avversari. Che in parte già conoscono, essendo le due squadre italiane già state inserite nella fascia 1 (Juventus) e 2 (Napoli).

32 squadre dal 13 settembre cominceranno a giocarsi la Coppa dalle grandi orecchie, il trofeo più ambito d’Europa. La Fascia 1 è l’unica già definita, e comprende le squadre che hanno vinto i campionati delle sette federazioni più avanti nel ranking Uefa, ovvero Barcellona (Spagna), Leicester (Inghilterra), Bayern Monaco (Germania), Juventus (Italia), Benfica (Portogallo), Psg (Francia) e Cska Mosca (Russia), più i campioni uscenti del Real Madrid.

Le altre fasce saranno decise dal coefficiente per club Uefa al termine della scorsa stagione. Sicuri in Fascia 2: Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Arsenal, Siviglia, Napoli e Bayer Leverkusen, a cui si aggiungerà con tutta probabilità il City e forse il Porto. In Fascia 3 ci sono Basilea, Tottenham, Dinamo Kiev, Lione, Psv, Sporting Lisbona, Bruges e Celtic. Infine, in Fascia 4 ci sono al momento Besiktas, Ludogorets, Legia Varsavia, Monaco.

Tornando alla Roma, dopo il danno (sportivo più che economico) arriverà anche la beffa: i giallorossi, retrocessi in Europa League, probabilmente non saranno testa di serie nel torneo cadetto. I sorteggi sono in programma per venerdì 26 alle 13:00. Il basso coefficiente Uefa dei giallorossi (41,587) dovrebbe escludere i capitolini dalle prime 12 teste di serie e quindi dalla prima urna. Sono infatti 9 le formazioni già qualificate con un ranking migliore della Roma (Schalke, Zenit, Manchester Utd, Athetic Bilbao, Inter, Fiorentina, Villareal, Viktoria Plzen, Braga) a cui potrebbero aggiungersi Ajax, Borussia M’dbach e Salisburgo, oltre a Shakthar, Olympiacos, Anderlecht e AZ Alkmaar, impegnate nel playoff di Europa League, e tutte con un coefficiente Uefa migliore della Roma. Il Sassuolo, se uscirà indenne dal Marakanà di Belgrado, non avendo un passato in Europa, sarà inserito in Fascia 4.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.