Serie A, le probabili formazioni della 17° giornata di Campionato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:26

Al via la 17° giornata di Serie A. Bigh match di questo turno di Campionato è Juve-Roma, in programma sabato sera alle 20:45. Allo Stadium va in scena una partita che ha il sapore dello Scudetto. Nel pomeriggio la sfida tra Empoli e Cagliari (sabato alle 15:00) e Milan-Atalanta (sabato alle 18:00). Domenica a ora di pranzo Sassuolo-Inter va in scena all’ora di pranzo (alle 12.30), mentre in serata chiuderanno i posticipi Genoa-Palermo e Lazio-Fiorentina alle 20.45. Ecco le ultimissime di formazione.

Empoli: Si va verso il recupero di Pucciarelli, mentre Dimarco ha smaltito l’influenza. In difesa non ci saranno Laurini e Veseli, mentre in attacco Martusciello potrebbe dare fiducia a Gilardino, in ballottaggio con Maccarone al fianco di Mchedlidze.
Cagliari: Bittante ha superata l’infortunio e rimarrà in panchina, mentre Borriello è out. In attacco Farias alle spalle di Sau e Melchiorri. A centrocampo Dessena, Padoin e Barella.

Milan: Il modulo rimane il 4-3-3, ma in difesa non ci sarà De Sciglio, al suo posto Antonelli dal 1′. A centrocampo riecco Kucka mezzala destra, mentre Bertolacci prende il posto di Locatelli (in panchina) con Pasalic confermato mezzala sinistra. Nel tridente d’attacco Lapadula, Suso e Bonaventura. Niang in panchina.
Atalanta: Tra i pali ancora Sportiello, mentre sulla sinistra è ballottaggio tra Spinazzola e Dramè, con il primo leggermente favorito. Non dovrebbero esserci novità rispetto all’undici titolare degli ultimi tempi.

Juventus: In dubbio Barzagli. Il difensore azzurro è stato convocato e potrebbe essere preferito a Rugani accanto a Chiellini. In attacco, accanto ad Higuain, Allegri deve scegliere tra Mandzukic (in pole) e Dybala. Convocato Pjaca che andrà in panchina.
Roma: Spalletti recupera Salah, convocato per la sfida di Torino. Nell’elenco dei 21 per la Juve c’è anche Bruno Peres. El Shaarawy va così verso la panchina. Totti e Paredes non convocati.

Sassuolo: Di Francesco è ancora in emergenza: dieci infortunati e Peluso squalificato. Prove di recupero per Missiroli, che si sta allenando senza difficoltà con il gruppo. Lirola terzino destro, Dell’Orco a sinistra. A centrocampo Mazzitelli e Sensi, con Adjapong pronto se Missiroli non dovesse farcela. In attacco Ricci, Defrel, Ragusa.
Inter: Pioli schiera l’Inter in un 3-4-2-1: davanti ad Handanovic, D’Ambrosio (in ballottaggio con Ranocchia), Miranda e Murillo; a centrocampo Candreva, Brozovic, Melo, Ansaldi (in in dubbio con Nagatomo). Sulla trequarti Perisic (favorito su Eder) e Joao Mario alle spalle di Icardi.

Chievo: Gobbi, infortunatosi in allenamento dopo uno scontro di gioco, è out: per lui frattura composta della settima costa dell’emitorace di destra e salterà Sampdoria e Roma. Al suo posto Cacciatore. Hetemaj non è al top della condizione. De Guzman potrebbe essere schierato a centrocampo. In attacco Meggiorini e Pellissier è la coppia favorita.
Sampdoria: Prima di rivedere Viviano tra i pali ci vorrà ancora tempo. Convocasti Pavlovic e Sala ormai recuperati. Ballottaggio sulla trequarti tra Alvarez e Fernandes, con l’ex Inter in testa.

Napoli: Sarri schiera in difesa accanto ad Albiol Maksimovic, super favorito su Chiriches, per sostituire l’infortunato Koulibaly. In attacco, dopo la tripletta al Cagliari, Mertens partirà titolare nel ruolo di falso nove. Insigne a sinistra e Gabbiadini in panchina. Centrocampo con Zielinski-Diawara-Hamsik. Ghoulam in campo dal 1′.
Torino: Mihajlovic non cambia il tridente d’attacco: Ljajic-Belotti-Falque. E’ tornato ad essere disponibile anche Vives, che partirà dalla panchina. A centrocampo Valdifiori. Confermato il team che ha affrontato la Juve nel derby.

Pescara: Oddo in emergenza a causa della squalifica di Aquilani e degli infortuni di Biraghi, Pepe e Bahebeck. Coda è tornato in gruppo, non al top Fornasier. Manaj potrebbe andare in attacco, con ai lati Verre e Caprari. Oddo sta pensando anche di dare maggiore copertura alla squadra proponendo Cristante a centrocampo.
Bologna: Dubbi sulla fascia sinistra, dove Masina parte leggermente favorito su Torosidis. A centrocampo ballottaggio tra Taider e Viviani che se la giocano alla pari.

Udinese: Heurtaux è l’alternativa valida a Danilo per Delneri. A centrocampo viaggia verso il recupero completo Kums. Nel tridente favorito De Paul più di Matos, con accanto Zapata e Thereau.
Crotone: Crisetig è favorito per sostituire Capezzi (squalificato). In difesa probabilmente Rosi e Mesbah dal 1′. Trotta-Falcinelli saranno la coppia d’attacco, con Palladino sulla fascia sinistra e Rohden a destra.

Genoa: Indisponibile Pavoletti, in attacco ballottaggio tra Ocampos e Ninkovic per sostenere Simeone. Orban è tornato disponibile insidiando il tridente difensivo Izzo, Burdisso, Munoz. In forse Rincon: al suo posto potrebbe giocare Cofie.
Palermo: Potrebbero tornare dal primo minuto Bruno Henrique e Diamanti, variando di poco il modulo con l’inserimento di un secondo trequartista: Alino, dunque, dovrebbe tornare accanto a Quaison, dietro a Nestorovski. Da valutare le condizioni di Embalo febbricitante.

Lazio: Mini rivoluzione in vista della Fiorentina: biancocelesti in campo col 3-5-2. Tra i pali Marchetti, in difesa Bastos, De Vrij e Radu. A centrocampo Felipe Anderson a destra, Cataldi, Biglia e Milinkovic al centro, Lulic sulla sinistra. Immobile-Keita in attacco.
Fiorentina: Borja Valero sta recuperando, anche se Sanchez è pronto a sostituirlo in caso di forfait. Chiesa è favorito su Tello, Ilicic e Bernardeschi dovrebbero andare alle spalle di Kalinic. Badelj, ammonito nel recupero col Genoa, sarà squalificato per un turno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.