DOMENICA 26 APRILE 2015, 002:40, IN TERRIS

SERIE A: L'INTER SOGNA L'EUROPA E FERMA I GIALLOROSSI

Icardi: "Abbiamo dimostrato sacrificio e abbiamo lottato, lo avevamo fatto nel derby, oggi ci siamo riusciti"

REDAZIONE
SERIE A: L'INTER SOGNA L'EUROPA E FERMA I GIALLOROSSI
SERIE A: L'INTER SOGNA L'EUROPA E FERMA I GIALLOROSSI
L'Inter torna a vincere in casa e a subire la sconfitta è la Roma. A guadagnare la partita sono i gol di Hernanes e Icardi, inframezzati dal pareggio di Nainggolan. Si riapre la corsa all'Europa grazie ai 45 punti in classifica, cinque in meno della Sampdoria (quinta) e a quattro dalla Fiorentina (sesta). A San Siro finisce 2-1, con il gol del momentaneo pareggio dei giallorossi firmato di Nainggolan. I giallorossi rimangono a 58 punti insieme alla Lazio che cercherà il sorpasso contro il Chievo.

La vittoria dei nerazzurri non vincevano contro la Roma dal 2011: "Abbiamo dimostrato sacrificio e abbiamo lottato, lo avevamo fatto nel derby, oggi ci siamo riusciti", così nel post partita commenta Icardi ai microfoni di Sky. Mancini contento del risultato, riconosce che gran merito va a Kovacic,Podolski e Shaqiri: "Hanno rimesso sul binario giusto la partita, sono entrati bene in campo. Loro tre hanno ridato verve alla squadra. Kovacic è stato straordinario, ha giocato poco ma giocato alla grande - dice il tecnico a Sky - Non era una partita così semplice, ma la squadra ha giocato, sofferto e alla fine siamo riusciti a vincere. Rispetto al derby è stata una partita più offensiva con la Roma che ha giocato per vincere e quindi c'erano più spazi. Poi quando ci siamo messi 4-2-3-1 negli ultimi 15 minuti siamo andati molto bene". Icardi "può diventare un grandissimo centravanti. Lo è già ma può crescere ancora. Non si abbatte mai e questa è una grande qualità. E' giovane ma può crescere tanto.

Dall'altra parte Garcia commenta la sconfitta dei giallorossi: "La partita è stata buona e i ragazzi devono ora alzare la testa. Nel secondo tempo abbiamo giocato da Roma, abbiamo pareggiato e abbiamo cercato di vincere la partita, poi abbiamo preso un gol che ci ha fatto perdere ma non posso dire nulla ai ragazzi. Non abbiamo tempo di rammaricarci, ma dobbiamo pensare alla gara di mercoledì".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Maria Elena Boschi

La solita storia

Gran rumore sulla vicenda di Maria Elena Boschi e del suo ‘interesse’ per la Banca Etruria di cui il suo...
Le chiese copte colpite dagli attentati la Domenica delle Palme
TERRORISMO | EGITTO

Timori per il Natale, alta protezione per le chiese

Il governo ha rafforzato le misure di sicurezza davanti a tutti i siti sensibili senza fare distinzioni