MARTEDÌ 28 APRILE 2015, 11:27, IN TERRIS

SCONTRI NEL DERBY: E' GIALLO SULLA BOMBA CARTA ESPLOSA ALL'OLIMPICO

Gli ultimi filmati confermerebbero le prime ipotesi e smentirebbero le tesi secondo cui l'ordigno era già in curva granata. Il giudice sportivo rimanda la decisione

REDAZIONE
SCONTRI NEL DERBY: E' GIALLO SULLA BOMBA CARTA ESPLOSA ALL'OLIMPICO
SCONTRI NEL DERBY: E' GIALLO SULLA BOMBA CARTA ESPLOSA ALL'OLIMPICO
E' giallo sul lancio della bomba carta, esplosa in curva Primavera nel corso del derby tra Torino e Juventus, e che ha mandato in ospedale una decina di tifosi granata: dai settori della Juventus, prima ipotesi, o esplosa tra le mani di chi la stava preparando. La procura di Torino  mette in discussione la prima ricostruzione, quella della procura Federale che ipotizza il lancio dell’ordigno da parte dei tifosi bianconeri. Alcuni video acquisiti dalla polizia suggerirebbero che l’esplosione sia stata al contrario causata da un innesco, forse involontario, da parte di chi aveva confezionato l’ordigno.

In questo contesto arriva la risposta del giudice sportivo della serie A, Giampaolo Tosel, che è quella di rinviare ogni decisione a causa della «radicale contraddittorietà» tra le due ricostruzioni. Più tardi però la Digos rettifica: in base a un video trovato sul web e analizzato dalla polizia gli autori del lancio incriminato sarebbero gli juventini; si tratta di un conferma, ma non è certo la parola fine all'inchiesta che ha aperto oggi il pm Andrea Padalino. Le indagini così continuano.

"La soluzione non può essere una perquisizione più efficace allo stadio. Sono pronto a incontrare le società, il Coni e nuovamente le leghe, ma nessuno si sottragga alle proprie responsabilità. Abbiamo fatto un decreto che ottiene risultati e ne è prova che chi commette dei crimini viene arrestato. Sono attivi 5.069 Daspo e di questi oltre 1.000 solo in questa stagione calcistica"- commenta il ministro Alfano. "Se è vero che mezzi repressivi, barriere, tornelli, telecamere, Daspo e tessere del tifoso non hanno ancora trovato una soluzione a questi gravi problemi di violenza, allora dobbiamo pensare ad altro. Non è più possibile militarizzare il sistema" - ha dichiarato invece Carlo Tavecchio ha istituito un gruppo di lavoro ristretto della Figc sul rapporto tra club e tifo organizzato.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti