MERCOLEDÌ 02 SETTEMBRE 2015, 003:00, IN TERRIS

RUGBY: VIOLATE LE QUOTE RAZZIALI, MONDIALI A RISCHIO PER IL SUDAFRICA

Solo 9 giocatori di colore convocati in vista della rassegna iridata. Chiesta la revoca dei passaporti per i giocatori

REDAZIONE
RUGBY: VIOLATE LE QUOTE RAZZIALI, MONDIALI A RISCHIO PER IL SUDAFRICA
RUGBY: VIOLATE LE QUOTE RAZZIALI, MONDIALI A RISCHIO PER IL SUDAFRICA
Dopo la decisione dello scorso febbraio da parte della federazione sudafricana di Rugby di introdurre “quote nere” nella nazionale sudafricana di rugby arriva ieri la notizia che l’Ana – partito politico sudafricano creato appena un anno fa ma già radicato nel territorio – ha chiesto ufficialmente che venga impedito agli Springbroks di partecipare alla prossima coppa del mondo che inizierà in Giappone il prossimo 19 settembre.

“Il rugby sudafricano è stato, ed è tuttora, uno sport per i bianchi, che esclude e mette ai margini la popolazione nera, e questo accade sotto gli occhi delle vostre organizzazioni. La nostra azione è fatta per difendere la nostra costituzione e per buttare nella spazzatura ciò che resta del razzismo e della discriminazione”, sostiene il leader dell’Ana Edward Mahlomola Mokhoanatse, secondo il quale in nazionale dovrebbe rappresentare la demografia sudafricana con almeno il 50% dei giocatori di colore.

Il coach della nazionale Heyneke Meyer risponde alle accuse sostenendo che la squadra ha praticamente raggiunto la quota minima del 30%, ma l’Ana sottolinea come i giocatori di colore rappresentino il 29% della nazionale. In molti considerano queste polemiche inutili, a partire dagli stessi giocatori di colore che non condividono le posizioni del partito. Non sono in pochi poi quelli che sostengono che questi regolamenti potrebbero portare ad un “razzismo verso i bianchi”, la presenza di limiti fissi infatti potrebbe costringere i tecnici della nazionale ad escludere giocatori bianchi "più meritevoli" solo per rispettare le quote.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"