Ronaldo incontentabile: “Nel 2015 voglio la manita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21

CR7, come in una partita di poker rilancia a più non posso e promette un 2015 da sogno. Dopo i 4 trofei vinti nell’ultima stagione il fenomeno ha ribadito: “Giocheremo alla morte per vincere tutto. E se ci riusciremo sarà anche per merito di Ancelotti; grandissimo allenatore e bellissima persona”.

Cristiano Ronaldo si è promesso, come regalo natalizio, una “manita” per la stagione 2015. Dopo aver dominato il 2014 vincendo col Real Madrid Copa del Rey, Champions League (dopo il 4-1 ai supplementari nel derby con l’Atletico), Supercoppa Europea e Mondiale per club, l’attaccante portoghese Pallone d’oro 2013 (e probabilmente anche 2014) ad As rivela il suo sogno per il 2015: “E’ vero, abbiamo vissuto alcuni momenti fenomenali durante quest’ultimo anno, tutte vittorie spettacolari e memorabili ma spero in un 2015 migliore. Abbiamo uno spirito tale che possiamo vincere tutto. Sarebbe un sogno se il 2015 fosse come il 2014 o anche meglio ed è possibile perché il Real è sempre candidato a vincere tutte le competizioni a cui partecipa”.

CR7 non poteva non nominare e ringraziare Carlo Ancelotti, il ct dei “blancos”: “Giocheremo fino alla morte per vincere tutti i titoli. E se questo succederà sarà anche grazie a Carlo Ancelotti che è importantissimo, un grandissimo allenatore e una bellissima persona. Tutti siamo entusiasti del mister, siamo una famiglia unita che cercherà di superare i successi del 2014”.

 

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.