MARTEDÌ 12 SETTEMBRE 2017, 12:47, IN TERRIS

Riforma del calcio, in arrivo celle di sicurezza negli stadi

Marco Di Lello: "Al lavoro per rendere più sicuri gli impianti sportivi dove anche le famiglie possano andarci senza timore"

MATTIA SHERIDAN
Riforma del calcio, in arrivo celle di sicurezza negli stadi
Riforma del calcio, in arrivo celle di sicurezza negli stadi
Da nove mesi Marco Di Lello, coordinatore del Comitato "mafia e sport" e segretario della Commissione parlamentare Antimafia, è al lavoro per la stesura della "Riforma del calcio", testo che si pone l'obiettivo di rendere lo stadio un posto "più sicuro, dove anche le famiglie possano andarci senza timore". Il deputato del Pd ne è convinto: "Più riduciamo la presenza della criminalità all'interno degli stadi, più sarà possibile avvicinarci al modello inglese, invidiato da tutto il mondo, che spesso nel nostro Paese viene invocato per rimettere ordine nello sport più popolare" della Penisola.

Approvazione del testo entro settembre


Come riportato dall'Adnkronos, dopo aver ascoltato alcuni dei personaggi più importanti del mondo del calcio, dai presidenti del Coni e della Figc, Malagò e Tavecchio, ai presidenti della Lazio, del Genoa e del Napoli Lotito, Preziosi e De Laurentiis, passando per Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione italiana calciatori, diverse procure (come Torino, Roma, Catania e Napoli) oltre al capo della Polizia Gabrielli, oggi è il turno del Ministro dello Sport Luca Lotti. "Entro la fine del mese di settembre - afferma all'Ansa Di Lello - è prevista l'approvazione della relazione sull'inchiesta svolta e verrà presentata una proposta normativa: sono soddisfatto del lavoro fatto ma è importante anche avere il confronto e il conforto del Governo anche affinché la relazione trovi una sua attuazione in sede legislativa. Credo tutto questo possa far bene al calcio italiano; bisognerà sempre tenere un faro acceso su questo settore considerando l'importanza del calcio per la nostra economia e che quindi riveste anche agli occhi della criminalità".

Di Lello: "No a infiltrazioni mafiose nel calcio"


"Noi vogliamo evitare infiltrazioni mafiose nel sistema calcio - afferma Di Lello - e perché ciò accada vanno affrontati alcuni punti deboli. A cominciare dal bagarinaggio dei biglietti: per chi compra per rivendere a un prezzo più alto vogliamo introdurre un reato specifico. Vogliamo cambiare il sistema che sta alla base della tessera del tifoso, ampliando i Daspo: l'obiettivo è identificare i tifosi non buoni per impedire che entrino negli stadi". Poi aggiunge: "Negli stadi ci saranno delle celle di sicurezza visto anche il ripristino del reato di arresto in flagranza differita (entro 48 ore) per chi commette i cosiddetti reati da stadio nel decreto Minniti. Controlleremo poi i vari passaggi societari per evitare che possano nascondere il riciclaggio di denaro sporco e vieteremo le scommesse sulle partite della Lega Pro".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Napoli
CHAMPIONS LEAGUE

Il Napoli spera: 3-0 allo Shakhtar

Tris degli azzurri agli ucraini con Insigne, Zielinski e Mertens. Ottavi ancora possibili
Agenti della polizia tedesca
GERMANIA | TERRORISMO

Pianificavano attentato al mercatino di Natale: 6 arresti

Per l'attacco i fermati intendevano utilizzare armi ed esplosivo
Il premier Gentiloni e la segretaria generale Cgil, Susanna Camusso
PENSIONI

La Cgil boccia la proposta del Governo

Gentiloni: "Misure rilevanti e sostenibili. Camusso critica: "Mobilitazione il 2 dicembre"
CASCINA

Proiettili al sindaco donna che combatte gli stupri

Bossoli accompagnati da una lettera in cui la Ceccardi viene accusata di razzismo
VIOLENZA SUI MINORI

Sposa a nove anni a Padova: la Procura smentisce

La terribile notizia diffusa da un quotidiano locale stamattina
Attacco in Nigeria (repertorio)
NIGERIA

Baby kamikaze in moschea: 50 morti

Il giovane si è fatto esplodere durante le preghiere del mattino. Sospetti su Boko Haram
Papa Francesco e il cardinale Parolin
SANTA SEDE

Nasce una nuova sezione della Segreteria di Stato

Avrà competenza su quanti lavorano nelle sedi diplomatiche pontificie
Oguz Guven
TURCHIA

Il direttore di Cumhuriyet web condannato per terrorismo

Oguz Guven dovrà scontare 3 anni e 1 mese per un tweet sulla morte sospetta di un magistrato
Sciopero nazionale dei taxi
SCIOPERO NAZIONALE DEI TAXI

Salta la trattativa col ministero, auto bianche ferme in tutta Italia

I sindacati hanno definito "insufficiente" il decreto attuativo emesso dal governo dopo l'accordo dello scorso...
L'asteroide 1I/2017 U1 o Oumuamua
OGGETTI INTERSTELLARI

Ecco Oumuamua, l'asteroide alieno

Osservato il 17 ottobre, presenta una forma simile a un sigaro e viene da fuori il Sistema solare
Marte, il cratere Schiaparelli
ROMA | MOSTRA RED HOPE

I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

Per la realizzazione di queste opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei...
Vigili del fuoco in India
INDIA

Scoppia un incendio in fabbrica: almeno 10 morti

Nel 2013, scondo l'Ilo, su un totale di 402 milioni di lavoratori, ci sono stati oltre 40 mila incidenti mortali sui luoghi...
Putin e Assad
SOCHI

Putin vede Assad: "Terrorismo verso la sconfitta"

Il presidente russo: "Le operazioni si avviano a conclusione. Ora avanzi il processo politico"
Angela Merkel
GERMANIA

Merkel punta a nuove elezioni

Manca ancora l'accordo per il governo. La cancelliera non vuole un esecutivo di minoranza