Real Madrid vs ManchesterUnited, super sfida a Skopje

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:32

Questa sera alla Telecom Arena di Skopje in Macedonia si assegna il primo trofeo europeo della stagione, la Supercoppa, in una sfida da brividi. Da una parte i campioni d’Europa del Real Madrid, vincitori della Champions, dall’altra i vincitori dell’Europa League del Manchester United. Emozioni a pelo d’erba. Le stesse che hanno regalato i due tecnici in conferenza stampa.

Mourinho: “Dobbiamo godercela”

Josè Mourinho, tecnico dello United si nasconde ma sotto sotto ci crede. “Queste sono partite che non si giocano tutti i giorni e dobbiamo godercela – ha spiegato lo Special One – Loro sono il Real Madrid, i campioni e la differenza c’è, ma ci proveremo, come proveremo a prendere Bale. Se gioca significa che vuol restare a Madrid e che il Real vuole tenerlo, ma se decidesse di venire via, combatterei per averlo”.

Zidane: “Affamati di vittorie”

Sul fronte opposto tranquillo come sempre Zinedine Zidane: “Quando ti chiami Real Madrid hai sempre in testa un solo obiettivo che è quello di vincere. Le vittorie aiutano a vincere ancora e noi siamo più affamati che mai. Rispettiamo lo United, ma noi siamo il Real e dobbiamo provare a ripeterci. Ronaldo? E’ qui per giocare”.

Le probabili formazioni

Formazioni apparentemente fatte con solo piccoli dubbi. Zidane non abbandona il suo solito 4-3-3, con gli stessi uomini della scorsa stagione, dall’altra il Manchester United di José Mourinho che butta nella mischia dal 1′ il costosissimo acquisto Lukaku: sono queste le sensazioni alla vigilia della partitissima. Mourinho si affida alla difesa a tre con Lindelof, Smalling e Blind) e centrocampo folto con Matic con Valencia, Herrera, Pogba e Darmian per prendere in mano il boccino del gioco in mezzo al campo, mentre in prima linea il neo acquisto Lukaku affiancherà Mkhitaryan. Zidane ha ammesso che Ronaldo ci sarà e allora, al netto della condizione del Pallone d’Oro, l’unico dubbio riguarda la scelta di uno tra Bale e Isco. Modulo 4-3-3 con in campo la vecchia guiardia, ovvero Carvajal, Varane, Ramos e Marcelo nella linea dei quattro didifesa, in mediana Casemiro centrale con Modric e Kroos ai lati e davanti il tridente classico con Bale, Benzema e Cristiano, ma con Isco in agguato. Arbitrerà la sfida l’italiano Gianluca Rocchi. Il via alle 20:45 in un match tutto da vedere e da gustare fino in fondo. Perché da oggi, anche in Europa, si comincia a fare sul serio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.