GIOVEDÌ 20 AGOSTO 2015, 001:05, IN TERRIS

RAIKKONEN, UN ALTRO ANNO CON LA FERRARI: "CHIUDO QUI LA CARRIERA"

Dopo le voci su un possibile addio, Maranello conferma il finlandese anche per il 2016

DANIELE VICE
RAIKKONEN, UN ALTRO ANNO CON LA FERRARI:
RAIKKONEN, UN ALTRO ANNO CON LA FERRARI: "CHIUDO QUI LA CARRIERA"


Squadra vincente non si cambia. E così la Ferrari conferma la strada della continuità per la prossima stagione: accanto all'amico Sebastian Vettel, anche per il 2016, resterà Kimi Raikkonenche negli ultimi gran premi è riuscito a guadagnarsi la fiducia della scuderia per un altro anno. Dopo una serie di indiscrezioni che annunciavano l'addio del pilota finlandese, e la sostituzione con Bottas o Hulkenberg, il Cavallino Rampante, in una nota, comunica "di aver rinnovato l'accordo di collaborazione tecnico-agonistica che la lega a Kimi Raikkonen. Nella prossima stagione sportiva la squadra sarà ancora formata dal pilota finlandese e da Sebastian Vettel". Una scelta che premia le ultime prove di Raikkonen lasciando lo spirito di squadra creatosi a Maranello inalterato.

Queste le parole del pilota dopo l'annuncio della conferma: "Cosa posso dire… Poter rimanere ancora una stagione in Ferrari significa che il sogno continua. Come ho sempre detto, per me la scuderia è come una famiglia ed è con questa squadra che voglio concludere la mia carriera. Sono più motivato che mai e molto grato a chi mi ha offerto questa possibilità. Un grande ringraziamento va anche a tutti i tifosi della Ferrari che mi hanno sempre sostenuto".

Il pilota, di recente divenuto papà, porterà a quota sei le stagioni con la squderia Ferrari. Iceman, arrivato nel 2007 per sostituire il campione Schumacher, portò in casa Maranello il Mondiale Piloti durante il suo primo anno alla guida della rossa, in un incredibile testa a testa nel finale di GP del Brasile con Hamilton, che allora correva con la McLaren. Dopo aver trascorso alcuni anni nel mondo del Rally, nel 2012 ritorna in Formula 1. Nel 2014 ritorna in Ferrari per formare il team con Alonso, che però non riuscì a dare i frutti sperati. Un altro anno alla guida della Rossa nella speranza di riportare a Maranello, insieme al suo amico Vettel, un titolo che manca proprio da quell'ormai lontano 2007.


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.