MERCOLEDÌ 29 MARZO 2017, 16:19, IN TERRIS

Pjaca, stagione finita: rottura del crociato più lesione di menisco e collaterale. Stop di 6-8 mesi

L'ala della Juventus si è infortunata nel corso dell'amichevole di Tallin contro l'Estonia. Incriminato il terreno di gioco

REDAZIONE
Pjaca, stagione finita: rottura del crociato più lesione di menisco e collaterale. Stop di 6-8 mesi
Pjaca, stagione finita: rottura del crociato più lesione di menisco e collaterale. Stop di 6-8 mesi
E' finita la stagione di Marko Pjaca. Il talentuoso trequartista croato della Juventus ha infatti riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, oltre alla lesione del menisco e un'altra al collaterale. Una diagnosi tremenda quella dello staff medico della Croazia, arrivata dopo l'infortunio occorso al calciatore durante la partita amichevole fra la nazionale slava e l'Estonia, giocata a Tallinn: lo stop previsto per lo juventino è infatti di almeno 6-8 mesi. Una notizia davvero terribile per i bianconeri che, nella parte finale di stagione, dovranno rinunciare a un elemento importante dello scacchiere di Massimiliano Allegri, soprattutto in prospettiva futura.

Pjaca fuori in barella


Impietoso il bollettino medico diramato dalla Federazione croata, nel quale è spiegato come Pjaca "dovrà osservare un lungo periodo d'assenza dal campo". Il giocatore "è uscito al 64' per un infortunio al ginocchio, lasciando il campo in barella, e la risonanza a cui è stato sottoposto oggi all'ospedale Sv. Catherine ha confermato che si tratta di un grave problema al ginocchio... è in attesa di un intervento chirurgico e di diversi mesi di recupero. Lo staff medico della Croazia e quello della Juventus sono in contatto costante e prenderanno congiuntamente le decisioni per gli ulteriori trattamenti da fare a Pjaca". Il ginocchio dell'ala bianconera ha subito una torsione innaturale mentre il calciatore si lanciava in un'azione solitaria, dando subito l'impressione di avere a che fare con qualcosa di serio.


Perisic: "Campo orribile"


Una tegola decisamente pesante quella che ha colpito il calciatore ma anche la società bianconera, coinvolta in una volata finale durante la quale l'estro del croato avrebbe potuto certamente costituire una variante assai importante per le scelte tecniche di Allegri. Il principale indiziato come responsabile del crack subito dal calciatore è il terreno di gioco dello stadio A. Le Coq Arena di Tallin (l'ex Lillekula Stadium), definito come "disastroso" da staff e giocatori della nazionale croata, primo fra tutti l'ala dell'Inter, Ivan Perisic, il quale ha commentato l'incidente di Pjaca subito dopo il match: "L'infortunio a Marko fa più male della brutta sconfitta. Purtroppo il campo su cui abbiamo giocato non era assolutamente adatto a calciatori professionisti. Che senso ha avuto giocare qui?". Nel frattempo hanno iniziato ad arrivare messaggi di incoraggiamento da parte di amici e compagni di squadra, Claudio Marchisio su tutti: "Tornerai alla grande per dimostrare tutto il tuo talento!", ha scritto su Twitter il centrocampista che, nei mesi scorsi, ha patito un simile calvario.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Alessio Cerci in azione
SERIE A

Okwonkwo-Donsah rimontano il Verona: il Bologna respira

Il monday-night va ai felsinei: scaligeri avanti due volte ma rimontati e superati. E' il quinto k.o. di fila
Sede dell'Ema
UNIONE EUROPEA

Milano beffata: l'Ema va ad Amsterdam

Pari al ballottaggio. La capitale olandese prevale nel sorteggio. L'Eba a Parigi
Cateno De Luca
SICILIA

Domiciliari revocati a Cateno De Luca

Per il deputato regionale resta il divieto a ricoprire ruoli apicali negli enti coinvolti nell'inchiesta
L'Ara San Juan (repertorio)
SOMMERGIBILE DISPERSO

Possibili segnali dall'Ara San Juan

La Marina argentina avrebbe percepito un rumore proveniente dallo scafo del sottomarino
Angela Merkel
GERMANIA|CRISI POLITICA

L'ultra-destra: "Merkel se ne vada"

Saltata la trattativa con i liberali. Fallisce il sogno del governo "Giamaica"