MARTEDÌ 08 NOVEMBRE 2016, 001:52, IN TERRIS

Pioli alla guida dell'Inter, oggi l'ufficialità

Il club nerazzurro di propiretà cinese propone un contratto fino a 2018 a 1,3 milioni a stagione

DANIELE VICE
Pioli alla guida dell'Inter, oggi l'ufficialità
Pioli alla guida dell'Inter, oggi l'ufficialità
E' tutto pronto per il matrimonio Pioli-Inter. Ultimi dettagli da definire, prima di essere presentato come nuovo allenatore del club nerazzurro. Il tecnico parmigiano, che succede a Frank De Boer, deve limare l'accordo economico con Suning, pronto a proporre un contratto fino a giugno 2018 a 1,3 milioni di euro più bonus con una clausola sull'esonero simile a quella che era stata imposta a De Boer. Pioli deve, inoltre, risolvere il rapporto con la Lazio. Esonerato il 3 aprile scorso dal club biancoceleste dopo la pesante sconfitta per 4-1 nel derby, risulta ancora a libro paga della Lazio (1 milione di euro a stagione) fino al giugno 2017.

Sull'imminente nomina di Stefano Pioli, arriva anche l'endorsement dell'ex patron Massimo Moratti, intercettato fuori dagli uffici Saras: "Mi sembra una scelta di buon senso. È un allenatore che conosce il calcio italiano e che ha fatto giocare sempre bene le sue squadre. Cercherà di inserirsi al meglio. Se sono stato interpellato da Suning? No". Moratti entra anche nel merito delle modalità di selezione: "Non ho mai fatto casting - aggiunge l'ex presidente - ma li vedevo per conto mio. Sono sistemi diversi ma non è detto quale sia giusto e quale sbagliato. Sono metodi trasparenti per compiere una scelta che mi pare ben fatta".

Marcelino Garcia Toral torna mestamente a casa. Dopo giorni di casting e colloqui, di depistaggi, fughe di notizie e continue oscillazioni nel barometro del gradimento, i cinesi rompono gli indugi e sposano la linea italiana di Giovanni Gardini e Piero Ausilio anche per coinvolgerli nelle responsabilità. Il meno accreditato della vigilia, Pioli, batte al fotofinish Marcelino. Zola era l'ultima ipotesi. I nuovi proprietari sacrificano la loro vocazione internazionale e si lasciano convincere nel corso del summit di questa mattina con la componente italiana.

Marcelino Garcia Toral, ex Villareal, era l'uomo preferito dal Suning tanto da fermarsi a Milano a oltranza. Va a dormire da allenatore dell'Inter ma, all'indomani, tutto cambia improvvisamente. Virata su Pioli, un nome che segna una rottura rispetto a Frank De Boer, mandato allo sbaraglio da Erick Thohir. Non si può reiterare l'errore e quindi meglio andare sull'usato sicuro. E anche il potente procuratore anglo-iraniano Kia Joorabchian, consulente del Suning, ammette che quella di Pioli e' la scelta migliore. Cadono le ultime resistenze e il casting può dirsi concluso. Tre allenatori in lizza, nessuno di primo piano, una squadra in crisi, una procedura cervellotica e incomprensibile che sfiora il ridicolo e che va avanti da lunedì scorso nell'ilarità generale. Proprio Paolo Bonolis, tifoso storico, commenta acido: "L'importante è che non chiamino Fedez…".

L'Inter dei cinesi non decolla, è nel caos, fra divisioni e prime epurazioni. Paga Bolingbroke per le sue improvvide parole su De Boer, pronunciate il 28 ottobre all'assemblea dei soci: "Siamo al 100% con Frank. Durante la sosta invernale, sarà il primo momento in cui avrà dieci giorni da passare con i giocatori, noi, ripeto siamo con lui al 100%". Non fu da meno Ausilio: "Nessun allenatore è stato contattato. Sfido chiunque a dire il contrario. La panchina dell'Inter è di Frank de Boer". "Quando faccio le mie dichiarazioni sono sempre sincere...", dice oggi prima della partita. Giravolte ardite ed equilibrismi impossibili in attesa dei rinnovi contrattuali, in scadenza Ausilio e Gardini. Alla fine, il Suning fa cadere la prima testa, quella di Bolingbroke, forse preludio all'uscita di Thohir.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles