Olimpiadi 2024: si candidano anche gli Stati Uniti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

Il Comitato Olimpico americano (Usoc) ha annunciato la candidatura alle Olimpiadi del 2024. Dunque Roma se la dovrà vedere con una sfidante niente male e all’inizio del prossimo anno gli Stati Uniti indicheranno la città che potenzialmente potrebbe ospitare i Giochi tra 10 anni. I nomi delle metropoli favorite sono quelli di Boston, Washington, San Francisco e Los Angeles.

Ogni città ha illustrato il proprio progetto al Comitato Olimpico tramite una presentazione di 40 minuti seguita da un dibattito di altri 20. L’Usoc, prima di scegliere la candidata ideale, dovrà tener conto dei costi connessi all’organizzazione dell’evento e inoltre della necessità di garantire un’eredita che si prolunghi nel tempo alla città e che gli dia nuova linfa.

Scott Blackmun, Ceo dell’Usoc, ha fatto sapere: “Non siamo partiti chiedendo alle città di esporre la propria candidatura. Abbiamo chiesto di descrivere la loro visione per i prossimi 10, 20 o 30 anni e di spiegare come le Olimpiadi potrebbero accelerare questi piani”. Dopo l’annuncio di qualche giorno fa del premier Renzi sull’ufficializzazione di Roma ai prossimi Giochi, ora la strada per l’Italia si complica ulteriormente perché la concorrenza appare spietata.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.