MARTEDÌ 14 APRILE 2015, 16:00, IN TERRIS

NUOTO: LO “SQUALO” PHELPS TORNA IN VASCA DOPO 6 MESI

Il campione statunitense era stato sospeso per guida in stato di ebbrezza

REDAZIONE
NUOTO: LO “SQUALO” PHELPS TORNA IN VASCA DOPO 6 MESI
NUOTO: LO “SQUALO” PHELPS TORNA IN VASCA DOPO 6 MESI
Micheal Phelps nuoterà in 5 eventi nell’Arena Pro Swim Series in programma a Mesa in Arizona al via mercoledì 15. Lo "Squalo" al rientro dopo i 6 mesi di sospensione per guida in stato di ebbrezza, si cimenterà giovedì nei 100 farfalla, venerdì nei 100 dorso e nei 400 metri stile libero, infine sabato gareggerà nei 200 individuali e nei 100 stile libero. Alle gare parteciperà anche il suo antico rivale Ryan Lochte.

Durante la sospensione, i cui termini sono scaduti ieri, Phelps ha seguito un programma di riabilitazione ospedaliera durato sei settimane: gli incontri di Mesa sono stati i primi a cui aveva partecipato dopo un ritiro durato 20 mesi. Il ragazzo di Baltimora però non prenderà parte ai mondiali che si terranno a Kazan nell’agosto di quest’anno e nemmeno ai giochi panamericani di luglio. La decisione, secondo quanto detto da dal portavoce della federazione Usa, è stata presa in comune accordo per quanto riguarda i mondiali, mentre i giochi di luglio è questione di tempistiche.

Il 29enne, tra i più grandi nuotatori di tutti i tempi era stato estromesso dalla Federnuoto Usa dalle competizioni nazionali. Lo scorso ottobre, infatti il campione era stato condannato a 18 mesi di libertà vigilata e sospeso dalla squadra per 6 mesi ed escluso dal mondiale russo di Kazan per guida in stato di ebrezza nel Maryland, dopo aver superato i 135 km/h con la sua Land Rover bianca quando il limite era di 70 km/h. Lo statunitense ai giochi di Londra 2012 si è conquistato il titolo di atleta più premiato nella storia delle Olimpiadi moderne: con 22 medaglie complessive ha superato il primato di medaglie detenuto dalla ginnasta sovietica Larisa Latynina con 18 medaglie olimpiche complessive. Con 18 ori è inoltre l’atleta che ha vinto il maggior numero di medaglie d’oro, avendo battuto il primato di 9 ori detenuto in precedenza dalla stessa Latynina, dal nuotatore Mark Spitz, dal velocista Carl Lewis e dalla leggenda dell’atletica finlandese, il fondista Paavo Nurmi.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"