Nuoto: bronzo a Quadarella nei 1500 sl, nuovo record del mondo per Peaty

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:02

L’Italia continua a salire sul podio dei Mondiali di Nuoto, in corso a Budapest. Simona Quadarella, classe 1998, conquista la medaglia di bronzo nei 1500 metri stile libero femminili. Davanti a lei la statunitense Katie Ledecky e la spagnola Belmonte Garcia. L’atleta azzurra, alla sua prima rassegna iridata, conclude in 15’53″86, lontana dalla Ledecky (15’31″82) e staccata di 3” dalla Belmonte (15’50″89). Commossa, commenta così la medaglia: “Era un anno che ci credevo, ci ho sempre creduto ma mi sembrava impossibile”. Poi aggiunge: “Abbiamo spinto tanto per questo, è incredibile. Non ci credevo, vedevo che non c’era nessuno davanti a me. Ho creduto un po’ anche nell’argento ma alla fine ero morta, va bene così. C’eravamo prefissati di non partire forte, di far fare la gara alle altre e non ho mollato nemmeno un centimetro”.

Peaty, nuovo record

Trionfa ancora una volta Adam Peaty. Dopo aver stabilito un nuovo record del mondo nei 50 rana nelle batterie del mattino (26″10) il 22enne inglese, nel pomeriggio, perfeziona il tempo in semifinale, diventando il primo uomo a scendere sotto il muro dei 26 secondi. Peaty stabilisce così un nuovo recordo: 25″95. In finale anche l’atleta azzurro Fabio Scozzoli, che con il tempo di 26″96 stabilisce il nuovo primato italiano, strappato per un solo centesimo a Nicolò Martinenghi, nono in 27″01 e primo degli esclusi.

Detti e Paltrinieri in finale

La dea bendata sorride anche a Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, qualificati per la finale degli 800 metri stile libero. Paltrinieri entra in finale con il miglior tempo 7’45″31 davanti al polacco Wojciech Wojdack (7’46″39) e al norvegese Henrik Christiansen (7’47″61). Quinto crono per il campione in carica, il cinese Yang Sun, che vince l’eliminatoria con 7’49″28 davanti a Detti, bronzo nei 400, che entra nella finale con il sesto tempo (7’49″67). Non si è presentato ai blocchi di partenza l’australiano Mack Horton, olimpionico dei 400 stile libero.

Oro a Sun Yang nel 200 maschili

In precedenza, medaglia d’oro per Sun Yang nei 200 stile libero maschili. Il cinese è l’unico a scendere sotto l’1’45”. Il suo tempo (1’44″39) gli basta per battere l’americano Townley Haas (argento in 1’45″04) ed il russo Aleksandr Krasnykh (bronzo in 1’45″23). Solo quinto l’iridato uscente, il britannico James Guy (1’45″36).

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.