Nba: Belinelli trascina gli Spurs che vincono l’ottava partita di fila

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:11

Un Belinelli versione supereroe fa volare gli Spurs a Philadelphia che ottengono l’ottava vittoria di fila. L’incontro termina 103 a 109 e per i padroni di casa si tratta della 17esima sconfitta in altrettante gare. I San Antonio hanno ottenuto questo successo senza Tim Duncan, assente per un riposo concordato e Tony Parker rimasto a casa per dei problemi alla spalla.

L’unico a far bella figura, sponda Philadelphia, è Michael Carter-Williams che si mette in mostra con 24 punti e 11 rimbalzi. Con questa sconfitta i 76ers diventano la quarta squadra nella storia della Nba ad esordire con 17 k.o dopo i Clippers del 1998-99, gli Heat del 1988-89 e i Nets del 2009-10. Nel caso perderanno anche mercoledì prossimo contro Minnesota eguaglieranno la peggior serie negativa che per ora spetta ai Nets. Il nostro connazionale Marco Belinelli, con tutto che è entrato a partita in corso, in soli 31 minuti sigla 11 punti con 7 rimbalzi e 3 assist.

Sorride Gallinari nell’ altro incontro disputato tra Utah Jazz e Denver Nuggets terminata 101-103. La squadra ospite è stata trascinata da Lawson che è stato in grado di sigillare il risultato con il canestro definitivo che ha decretato la vittoria. Anche se la partita per i Nuggets all’inizio sembrava essersi messa male dopo che Arron Afflalo è stato allontanato dal campo durante il terzo quarto per un intervento su Alec Burks lanciato a canestro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.