VENERDÌ 22 FEBBRAIO 2019, 004:25, IN TERRIS


EUROPA LEAGUE

Napoli e Inter sul velluto, ottavi centrati

I partenopei regolano 2-0 lo Zurigo, i nerazzurri ne fanno 4 al Rapid Vienna: attesa per il sorteggio

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Ivan Perisic e Simone Verdi, entrambi a segno
Ivan Perisic e Simone Verdi, entrambi a segno
T

utto facile per Napoli e Inter, che riscattano qualche amarezza di troppo negli ultimi giorni andando a guadagnarsi gli ottavi di finale di Europa League, superando in scioltezza rispettivamente Zurigo (2-0) e Rapid Vienna (4-0). Partenopei senza Hamsik, nerazzurri senza Icardi ma entrambe a bottino pieno e senza subire gol: un risultato che fa morale nonostante la non certo elevata caratura tecnica degli avversari, specie in una settimana che non ha regalato grosse soddisfazioni al calcio italiano in Europa, visto i k.o. di Lazio e Juventus, una in Europa League l'altra in Champions, entrambe maltrattate da club spagnoli, nello specifico Siviglia e Atletico Madrid (2-0 in entrambi i casi). Per le due italiane rimaste in corsa per la seconda competizione europea si attende il sorteggio di Nyon, con un'urna che potrebbe riservare qualche sorpresa poco gradita. O emozionante, a seconda dei punti di vista.


Napoli-Zurigo

Dopo l'1-3 dell'andata in Svizzera, il ritorno al San Paolo è poco più di una formalità per il Napoli. Ancelotti applica un po' di turnover, dà spazio a Ounas e Verdi davanti e al rientrante Chiriches in difesa. Tutte scelte ripagate, visto che prima l'ex Bologna e poi l'algerino vanno a segno, archiviando la pratica elvetica nonostante una super prestazione del portiere Brecher, capace di tenere i suoi sullo 0-0 per quasi tutto il primo tempo. Funziona l'asse Verdi-Ounas, che confeziona la prima rete: imbeccata dell'algerino e piattone secco dell'ala lombarda che, di fatto, archivia la qualificazione. Il raddoppio arriva a un quarto d'ora dalla fine: Mertens serve Ounas che, col destro, batte Brecher per la seconda volta, prendendosi gli applausi di un San Paolo semivuoto.


Inter-Rapid Vienna

La scottatura del caso Icardi non sembra far troppo male all'Inter che, dopo il successo in campionato, fa bene anche in coppa, andando a prendersi quella qualificazione agli ottavi che mancava da un po' di tempo. I viennesi, apparsi freschi e propositivi fra le mura amiche, si arrendono senza condizioni a San Siro, travolti dall'Inter già nella prima frazione. Dopo 11' gli uomini di Spalletti sono già avanti con la rete di Vecino, raddoppiata 7 minuti più tardi da Ranocchia, che si toglie una bella soddisfazione e si prende l'applauso di San Siro. Nella ripresa, i conti li chiudono Perisic  e Politano allo scadere. Ora occhio all'urna.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Stefano Cucchi
INCHIESTA

Caso Cucchi, 8 carabinieri a processo per depistaggio

Il Gup ha fissato per il prossimo 12 novembre la prima udienza
Paolo Borsellino
ANTIMAFIA

Borsellino, l'audio inedito: "Libero di essere ucciso la sera"

Desecretati file fino al 2001. L'amarezza del magistrato alla vigilia del maxi-processo: "Auto blindata solo la...
Il Palazzo del Viminale
CENSIMENTO

Dal Viminale la circolare sugli insediamenti rom

Pubblicato il testo mandato ai prefetti, fra due settimane il vertice sulla situazione
Il Teatro Marcello
ROMA

Riapre il percorso pedonale del Teatro di Marcello

L'intervento di messa in sicurezza è stato promosso da Roma Capitale
PIEMONTE

Torino, sequestrati 2,6 milioni di giocattoli pericolosi

L'indagine ha evitato l'ingresso nel mercato dei beni dannosi per i bambini
ESCLUSIVA

Salvini: "Sradicheremo i clan e la mentalità mafiosa"

Il Ministro dell'Interno risponde con una lettera a In Terris all'appello di Borrometi sul caso Vittoria e assicura:...
Martello
COCCAGLIO | BRESCIA

Tenta di uccidere a martellate moglie e figlia

L'uomo, un 59enne, è stato bloccato e arrestato dai Carabinieri
Ponte Morandi a Genova
GENOVA

Ponte Morandi: "Problemi di sicurezza già da 10 anni"

Lo rivela il rapporto commissionato da Atlantia riportato dal "Financial Times"
Anziano in cerca di cibo tra i rifiuti
NUOVE POVERTÀ

Coldiretti: "Anche in Italia si soffre la fame"

"Quasi 3 milioni di persone costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare"
Tempio indonesiano
INDONESIA

Terremoto a Bali: danni al tempio indù

Non è stato diramato alcun allarme tsunami
Truffa online
CREMONA

Migliaia di truffati online: 4 arresti

Le fiamme gialle hanno sequestrato beni per 1,5 milioni di euro
Il santuario di Fonti
BASILICATA

Passeggiata e concerto mariano nel pellegrinaggio a Fonti

Evento organizzato dall'arcidiocesi Matera-Irsina per il prossimo 20 luglio