VENERDÌ 08 MAGGIO 2015, 11:16, IN TERRIS

NAPOLI, DE LAURENTIIS INFURIATO: "ARBITRAGGIO INDEGNO, FIGURACCIA DI PLATINI"

Il presidente partenopeo si scaglia contro l'Uefa dopo il gol in fuorigioco del Dnipro nella gara del San Paolo

REDAZIONE
NAPOLI, DE LAURENTIIS INFURIATO:
NAPOLI, DE LAURENTIIS INFURIATO: "ARBITRAGGIO INDEGNO, FIGURACCIA DI PLATINI"
"Questo torneo non vale nulla. Noi lo facciamo solo perché è una assicurazione per arrivare in Champions". E' un Aurelio de Laurentiis infuriato quello che si è presentato ai giornalisti dopo la partita di Europa League tra Napoli e Dnipro, finita 1-1. Nel mirino del presidente partenopeo c'è la direzione di gara che avrebbe danneggiato il club azzurro, in particolare in occasione del pari degli ucraini, viziato da fuorigioco.

"In semifinale servono determinate garanzie, perché inserire sei arbitri quando non sono in grado di gestire la situazione? - si è chiesto il patron partenopeo - C'è un monarca come Platini non in grado di tenere in alto questa competizione. Fa figuracce, ora che deve pensare nella sua cameretta buia di Nyon? Che forse ha fatto il suo tempo e che debba andarsene. Posso capire che nelle prime partite possano esserci degli errori, anche se non dovrebbero. Possibile che ci siano errori macroscopici? Dopo 20-25 minuti abbiamo capito che c'era qualcosa che non va. Sembrava un teatrino delle marionette, alla squadra non posso rimproverare nulla. Siamo stati superiori, ma il Dnipro ha avuto a favore sei arbitri. Che devo pensare? Che è stata combinata? La coppa è già stata data al Siviglia? Ce lo dicano, noi ci facciamo da parte. Noi vogliamo competere con competenza, arbitri e organizzatori del torneo devono avere la giusta competenza. Se vuole governare, welcome! Ma lo faccia con la saggezza di un monarca. Perché vuoi avere l'antipatia dei tifosi napoletani, che sono sei milioni in Italia e tantissimi all'estero. Non so, cosa può pensare Platini? Come andrai a dormire, fai una preghiera! Ma che credibilità puoi avere? Ciao Platini, sogni d'oro".

Anche Rafa Benitez ha protestato contro l'arbitro. "Quello che è successo lo avete visto tutti – ha detto – Ora però bisogna pensare alla partita di ritorno, già a Wolfsburg abbiamo dimostrato di saper segnare in trasferta”, mentre Hamsik così ha commentato - "Non possiamo farci niente, ma non credo fosse un fuorigioco difficile da vedere. Sapevamo che il Dnipro è una squadra organizzata che si difende bene, nel primo tempo non abbiamo giocato benissimo ma dopo il vantaggio potevamo fare altri due gol. Spiace per il gol preso, ma in ogni caso ce la giocheremo a Kiev".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Scontri nei pressi di Betlemme
SCONTRI A GAZA

Hamas: "L'Intifada continui"

In una nota la Santa Sede esprime dolore per gli scontri che negli ultimi giorni hanno mietuto vittime
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Proteste anti-americane a Beirut
GERUSALEMME CAPITALE

Scontri davanti ambasciata Usa a Beirut

Proteste anche in Svezia e in Indonesia