LUNEDÌ 20 APRILE 2015, 11:09, IN TERRIS

MOTOGP: CAPOLAVORO ROSSI, RIMONTA MARQUEZ E CENTRA LA SECONDA VITTORIA

Straordinaria prestazione di Valentino in Argentina. Lo spagnolo tocca la Yhamaha del "Dottore" ed è costretto al ritiro

REDAZIONE
MOTOGP: CAPOLAVORO ROSSI, RIMONTA MARQUEZ E CENTRA LA SECONDA VITTORIA
MOTOGP: CAPOLAVORO ROSSI, RIMONTA MARQUEZ E CENTRA LA SECONDA VITTORIA
Grandioso Valentino Rossi, vittorioso  nel Gp d'Argentina dopo una rocambolesca rimonta su Marquez: a due giri dalla fine il giovane spagnolo prova a difendersi dal Dottore, ma cade a terra dopo averlo toccato. Al secondo posto Dovizioso, terzo Crutchlow che all'ultimo respiro precede Iannone, 4°. In crisi Lorenzo, 5°. Mentre la Ducati di Hernandez  va a fuoco, lui si ritira senza conseguenze.

Per Vale la gara in realtà era cominciata con l'ottavo posto dopo il primo giro, ma il nove volte iridato, dimostra caparbietà e con la sua Yamaha comincia la rimonta e al nono giro è già all'inseguimento di Marquez per il quale invece la corsa era iniziata nel migliore dei modi, e sembrava già riservare un pronostico scontato. Purtroppo per lui le cose cambiano al 23° giro, quando il "Doctor"  lo attacca e lo supera: dopo un primo sorpasso,  avviene un contatto tra i due  finchè Rossi passa, e Marquez che prova a resistere  tocca la Yamaha dell' italiano e finisce a terra.  Gara terminata per la Honda di Marc, che fortunatamente non riporta danni.

"Quando mi sono messo davanti ho visto che aveva 4 secondi e due di distacco da Marquez, ho pensato che sarebbe stata dura ma ho anche pensato di doverci provare perché avrebbe fatto fatica nella seconda parte di gara ed ho cominciato ad andare sempre più forte, la moto andava sempre meglio e poi ho cominciato a sentire l'odore del successo" - commenta Rossi salendo sul podio con la maglia di Maradona con il numero 10, come il  il decimo titolo mondiale che potrebbe conquistare continuando così.

"Dopo la caduta ho avuto un po' di paura perché mi faceva male il fianco, ma sono a posto. Abbiamo gareggiato con la gomma morbida perché sapevamo che con la più dura non potevamo lavorare bene e non avremmo avuto chance di vincere. Valentino lo sentivo arrivare, sapevo che negli ultimi sarebbe stato vicino, mi ha passato e si è visto quello che è successo. Succede, sono le gare, Vale è il mio riferimento, l'ho sempre detto, e si impara sempre qualcosa da lui..." - ha commentato invece Marquez, sereno e coscienzioso di aver sbagliato, sapendo che la rivalità con l'italiano non è "un gioco da ragazzi". Per Rossi oltre ad essere il secondo successo della stagione dopo quello in Qatar,  è il successo numero 110 in carriera. Ora la classifica parla chiaro con  Valentino, leader con 66 punti, secondo Dovizioso con 60  e  a 36 Marquez.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Il premier austriaco Sebastian Kurz
AUSTRIA

Il governo Kurz giura tra le proteste

L'esecutivo sostenuto dall'ultradestra dell'Fpoe entra in carica. Manifestazioni a Vienna
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018