MERCOLEDÌ 29 LUGLIO 2015, 009:31, IN TERRIS

MONDIALI DI NUOTO: ORO STORICO NEI TUFFI PER LA CAGNOTTO

L'azzurra ha trionfato a Kazan battendo le due cinesi. "E' un sogno che si realizza, è come un Olimpiade"

REDAZIONE
MONDIALI DI NUOTO: ORO STORICO NEI TUFFI PER LA CAGNOTTO
MONDIALI DI NUOTO: ORO STORICO NEI TUFFI PER LA CAGNOTTO
Tania Cagnotto vince la medaglia d'oro nei tuffi ai mondiali di Nuoto di Kazan. L'azzurra ha trionfato con 310,85 punti precedendo le cinesi Shi Tingmao di 1,75 punti e He Zi di 10,55 punti. Solo Klaus Dibiasi aveva vinto la medaglia d'oro ai campionati mondiali a Belgrado 1973 e Cali 1975 dalla piattaforma. Per l'azzurra è il primo oro iridato in questa disciplina, nona medaglia iridata, dopo il bronzo nel 2011 a Shangai e l'argento nel 2013 a Barcellona.

"Un sogno che si realizza - ha commentato la trentenne bolzanina - Ho sempre messo sullo stesso piano vincere un mondiale e una medaglia olimpica. Volevo raggiungere uno di questi due obiettivi e finalmente è successo. Sono al settimo cielo. E' una bella soddisfazione personale e familiare". Una giornata segnata in positivo sin da subito: "Avevo una strana sensazione già dalle eliminatorie. Ieri è stata una giornata infinita; non sapevo dove sbattere la testa. Non mi sono allenata tutto il giorno e sapevo che potevo farcela; avrei voluto saltare subito anziché aspettare". Anche il sogno premonitore: "Avevo perfino sognato di battere le cinesi. Ma la realtà è ancora più bella. Due anni fa, a Barcellona, ero finita a dieci centesimi di punto da He Zi e avanti a Wang Han. Con loro sarei partita alla pari. Ma qui sapevo che fare più punti di Shi Tingmao sarebbe stato difficile, quasi impossibile".

Infine ha raccontato la gara: "La finale è iniziata bene; col doppio e mezzo avanti ho perso qualche anno di vita ma poi ho continuato meglio. Prima dell'ultimo tuffo avevo dieci punti di vantaggio; non era necessario strafare e ho cercato di controllare. E' bastato per vincere. In attesa del trampolino 3m posso dire di aver chiuso in bellezza in bellezza la mia carriera ai campionati mondiali. E' uno dei momenti più belli della mia vita".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Il premier austriaco Sebastian Kurz
AUSTRIA

Il governo Kurz giura tra le proteste

L'esecutivo sostenuto dall'ultradestra dell'Fpoe entra in carica. Manifestazioni a Vienna
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018