Mondiali di nuoto: oro per Paltrinieri e Pellegrini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Giornata da incorniciare per il nuoto italiano. Ai Mondiali di Gwangju Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri trionfano nelle rispettive gare. Il 24enne carpigiano si impone in 7'39″27 nuovo record europeo negli 800 metri stile libero. Alle sue spalle il norvegese Henrik Christiansen (7'41″28) e il francese David Aubry (7'42″08). Solo quinto il campione in carica e, compagno di allenamento di Paltrinieri, Gabriele Detti (7'43″89) che cala dopo aver condotto nelle prime vasche. Per Paltrinieri è il terzo titolo iridato della carriera, dopo le vittorie nei 1500 metri stile libero a Kazan 2015 e Budapest 2017. Magnifica anche la prova della Pellegrini che si conferma campionessa del mondo dei 200 stile libero, imponendosi in 1'54″22 davanti all'australiana Ariarne Titmus (1'54″66) e alla svedese Sarah Sjoestroem (1'54″78). Per la più importante rappresentante del nuoto italiano si tratta del sesto titolo iridato, il quarto nei 200 stile libero, la sua gara preferita, dove sale sul podio da otto edizioni consecutive, un record assoluto.

Le dichiarazioni 

In vista del compleanno che festeggerà tra poche settimane, per la precisione il 5 agosto, Federica Pelelgrini si fa un regalo eccezionale. “Sono felice, volevo fortemente una gara così ma mai avrei immaginato l'oro. Non ci credo ancora”, sono le prime parole della campionessa di Spinea. E ancora: “In acqua ho fatto tutto sentendomi come volevo, 50 metri alla volta. Il tempo è incredibile, evidentemente tutto il lavoro che sto facendo con Matteo (Giunta, ndr) paga tanto, forse come non mai, e sono tanto contenta perché comunque è il mio ultimo Mondiale. Piango non per dispiacere, ma perché sono troppo contenta”. Infine: “Ho sempre detto che a me piace lavorare, e trarre i risultati dal lavoro fatto. Non sempre è avvenuto, ma forse maturando con gli anni…anche se oggi me la stavo facendo sotto come non mai”. Fra pochi giorni le meritate vacanze, poi di nuovo al lavoro in vista di Tokyo 2020. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.