MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2015, 15:53, IN TERRIS

MILAN: LA FONDAZIONE FIERA DICE SI AL NUOVO STADIO

Sorgerà al posto della vecchia fiera di Milano. Barbara Berlusconi: "Primo passo storico"

REDAZIONE
MILAN: LA FONDAZIONE FIERA DICE SI AL NUOVO STADIO
MILAN: LA FONDAZIONE FIERA DICE SI AL NUOVO STADIO
Dopo 6 mesi, Fondazione Fiera Milano ha accettato la proposta del Milan e il progetto dell'a.d. Barbara Berlusconi diviene concreta: un sì alla realizzazione di un nuovo stadio nel quartiere milanese del Portello. La gara per la riqualificazione dei padiglioni 1 e 2 è stata aggiudicata ieri dal comitato esecutivo dell'ente. Ora occorrerà il voto, a maggioranza del consiglio comunale di Milano. Rispetto alla proposta del raggruppamento Vitali-Stam Europe, che con il progetto “Milano Alta” si proponeva di realizzare un centro polifunzionale, il Milan ha offerto un canone più alto: 4,05 milioni all'anno per 50 anni, contro i circa 3,78 milioni del concorrente. In più, la società calcistica si accollerà i costi della bonifica, che per lo scavo di uno stadio sono ben più onerosi. Si parla di circa 20 milioni. Queste ultime condizioni, arrivate sul tavolo della Fondazione pochi giorni fa, hanno ulteriormente arricchito l'offerta.

"Confermo il mio personale favore alla realizzazione dello stadio, dopo di che decide la Fondazione Fiera in piena autonomia" - aveva affermato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, incontrando i giornalisti a margine dell’evento per il cinquantesimo dell’Associazione italiana dei Sommelier. Il nuovo stadio sarà ovviamente secondo gli standard europei, ovvero uno spazio che possa offrire un'esperienza gradevole alle famiglie che si recheranno allo stadio con negozi, ristoranti e spazi dedicati ai bambini.  "Primo passo storico. Milano come Londra - ha commentato soddisfatta Barbara Berlusconi. Oggi, con la decisione di Fondazione Fiera, parte ufficialmente il percorso che, almeno nelle nostre intenzioni, porterà ad avere un nuovo stadio. È un primo passo poiché si dovrà sottoporre l'intero progetto all'approvazione delle istituzioni. Oggi è, comunque, una giornata storica. La nostra è prima di tutto una sfida culturale. Anzitutto per Milano perché proponiamo: uno stadio urbano, di favorire lo sviluppo dell'area che ci ospiterà, di renderla più sicura e un simbolo della città, di cambiare completamente la mentalità di chi si reca allo stadio proponendogli servizi e momenti di intrattenimento non solo per i 90 minuti della partita. Contemporaneamente ci batteremo per disincentivare il trasporto privato e favorire quello pubblico. Milano, dunque, come Londra. Anche a Londra, infatti, gli stadi sono urbani, si raggiungono in metrò e hanno consentito la riqualificazione delle aree in cui sono stati costruiti".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android