Maratona di Roma, un artista italo filippino disegna la medaglia della XXI edizione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25

“L’acqua scorre e il vento soffia”: gli elementi naturali che accompagnano la maratona di Roma. E poi una figura umana indistinta, che si lancia verso il traguardo: in cima il 21 a caratteri romani, per ricordare il numero delle edizioni a cui la celebre gara podistica della Capitale è giunta. E questa la nuova medaglia della Maratona di Roma, prevista per il 22 marzo 2015: a realizzarla è stato Ralf Joshua Trillana, studente d’arte 28enne, originario di Manila ma residente in Italia da anni.

Ralf Joshua si è diplomato al Liceo Artistico Ripetta ed è membro dell’associazione “L’altro sguardo – Artisti Associati”: la medaglia, che sarà prodotta in 18 mila esemplari, sarà consegnata ai podisti che taglieranno il traguarda dell’edizione 2015. La scorsa primavera, l’organizzazione della corsa podistica ha lanciato un concorso internazionale rivolto agli studenti degli istituti d’arte per disegnare la medaglia celebrativa, per i 21 anni dalla nascita dell’iniziativa: tra i circa 100 elaborati pervenuti agli organizzatori, 10 sono stati selezionati da una giuria composta da artisti, professori degli istituti d’arte e organizzatori della Maratona di Roma. Infine sono state selezionate le 3 opere più meritevoli: tra queste è stata scelto il progetto di Ralf.

“E’ stato scelto il progetto che più di tutti arriva alkla lettura di un popolo vasto ed eterogeneo come quello della Maratona di Roma – ha spiegato Roberta Filippi, professoressa di Belle Arti e curatrice del concorso. “Il fluido è una manifestazione di forza – ha siegato il giovane artista la termine della cerimonia di premiazione, all’Ara pacis di Roma – in un evento come quello della gara podistica, cui partecipano tutti veramente, l’acqua rappresenta il tutto”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.