GIOVEDÌ 25 GENNAIO 2018, 02:35, IN TERRIS

SERIE A | RECUPERI

Lazio super, Roma pari: le due facce della Capitale

I biancocelesti ne fanno 3 all'Udinese, Dzeko riaggancia la Samp sull'1-1: Inzaghi terzo da solo

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
C

orrono su due fronti paralleli ma totalmente opposti le due squadre della Capitale, Lazio e Roma, impegnate nei recuperi di Serie A rispettivamente con Udinese e Sampdoria: da una parte i biancocelesti, lanciatissimi e forti non solo di un gioco spumeggiante ma anche di un collettivo che fa del gruppo l'arma migliore; dall'altra i giallorossi, che gruppo, per varie circostanze, lo sono meno e che faticano a ritrovare il ritmo e gli schemi che avevano caratterizzato, senza dubbio in positivo, la prima parte di stagione. Situazioni che si traducono in una roboante vittoria per 3-0 della banda di Inzaghi, pur priva di Ciro Immobile, e di un pareggio azzannato quasi allo scadere per Di Francesco, con Edin Dzeko a spezzare l'incantesimo del gol giusto in quella che potrebbe essere la sua ultima partita con la Roma.


Lazio, momento magico

Battere con tre reti di scarto una delle formazioni più in fomra del campionato e, inoltre, farlo senza il proprio centravanti titolare non è impresa da poco. Alla super-Lazio di Simone Inzaghi riesce anche questa nel recupero della 12a di A, al culmine di una partita iniziata sul filo dell'equilibrio ma stravolta dall'autorete di Samir che, al 26', sblocca non solo il risultato ma anche le convinzioni dei biancocelesti: giocando di fatto senza centravanti (con Felipe Anderson e Nani ad alternarsi il ruolo di terminale offensivo) la Lazio ha approfittato della straordinaria condizione atletica del momento per colpire altre due volte, prima con il portoghese ex United, bravissimo a farsi trovare pronto su invito dalla sinistra del suo compagno di reparto Anderson; poi è lo stesso brasiliano a mettersi in proprio e a piazzare comodamente alle spalle del portiere. In mezzo, almeno due interventi prodigiosi di Strakosha su Barak e De Paul. Al triplice fischio, sorridono solo i padroni di casa, ora terzi da soli.


Dzeko riacciuffa la Samp

Non era forse lecito aspettarsi la miglior Roma nella sfida esterna contro la ritrovata Samp di Giampaolo: tra infermeria affollata e voci rimbalzanti di mercato, l'undici di Di Francesco arriva al recupero della terza giornata di Serie A con un tridente offensivo inedito, formato da Under e Defrel sugli esterni a supporto proprio dell'uomo delle trattative, Edin Dzeko che, come il tecnico aveva promesso, finché resterà nella capitale giocherà da titolare. Ed è proprio il bosniaco, in avvio, a divorarsi la rete del vantaggio non sfruttando un invito al bacio di Under dalla sinistra. L'aggressività romanista dei primi minuti porta a qualche occasione da rete: ci prova Nainggolan con una zampata in area piccola che incontra la reattività di Viviano; poi è Manolas a mancare di testa il gol del vantaggio da ottima posizione. Allo scadere della prima frazione, ecco l'episodio: Strootman, servito da Florenzi, scarta Ferrari sul lato corto dell'area della Samp ma, nonostante l'evidente ostruzione e la segnalazione del guardalinee, l'arbitro Orsato decide di far proseguire. Sul capovolgimento di fronte, cross dalla sinistra, intervento goffo di Kolarov che la tocca col braccio: var e calcio di rigore che, dopo le proteste veementi dei giallorossi, Quagliarella trasforma per l'1-0. Nella ripresa Alisson sventa un paio di circostanze pericolose per i padroni di casa, mentre l'ingresso di Schick consente ai giallorossi di alzare un po' il baricentro e costruire qualche opportunità dopo un quarto d'ora di flessione. Per il gol del (giusto) pareggio, però, serve attendere il 90': cross splendido di prima intenzione dell'esordiente Antonucci e zuccata in diagonale vincente di Dzeko. Un gol che vale molto per lui, non troppo per la Roma, distante ancora due punti dal quarto posto.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Azienda di moda
CATEGORIE

Uno, nessuno, centomila talenti

Da nord a sud le iniziative di promozione dei settori e delle competenze made in Italy. Il ruolo della Camera di Commercio di...
Un frame del video
RAGAZZINE VIOLENTE

Casoria: Baby Gang al femminile picchia amichetta

Il video dell'aggressione di gruppo ha sollevato un caso ed è diventato virale
Capodanno cinese a Roma in una passata edizione
VIRUS CINA

Oms: "In Vietnam primo caso di contagio non importato"

Salito a 56 il bilancio delle vittime. Annullati festeggiamenti del Capodanno a Milano e Roma
Affluenza alle urne
REGIONALI

Affluenza in crescita alle urne

Rispetto all'ultima tornata, le elezioni richiamano al voto il doppio delle persone in Emilia-Romagna. Forte aumento anche in...
Il materiale sequestrato
TORINO

Clan favoriva l'immigrazione di islamici radicali

Il gruppo aveva come leader un tunisino 40enne, rimpatriato
Papa Francesco e Padre Gonzalo Aemilius
NOMINA IN VATICANO

Un prete di strada accanto a Francesco

Padre Gonzalo Aemilius, del clero di Montevideo, è il nuovo segretario personale del Papa
Papa Francesco all'Angelus
ANGELUS

"Fidiamoci della parola di Cristo che cambia il mondo e i cuori"

Nei saluti, il Papa ha ricordato l'anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau
Film Festival
CINEMA

Festival "Italia in the World": lunedì la presentazione

Promossa da Italiani nel mondo, la IV edizione è dedicata all'Australia
La scheda elettorale per le Regionali con i candidati dell'Emilia Romagna
GIUNTA E ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Regionali in Emilia-Romagna e Calabria: 5 mln al voto

Scontro tra Bonaccini (Pd) e Borgonzoni (Lega) e, al Sud, tra Santelli (centro destra) e Callipo (Pd)
Il luogo del delitto
OMICIDIO AL NUOVO SALARIO

Roma, 43enne ucciso con colpi di pistola alla testa

Era in permesso premio. Gli investigatori ipotizzano una faida tra clan
PALERMO

Giorgia, il lato bello della lotta

Presidente di Mete Onlus, si batte da sempre per i diritti dei più deboli. Il cancro? L'obiettivo è la Vita

Aprirci all'infinito come il mare

Abitare vicino al mare. È una prospettiva bella: il contatto con l’infinità manifestata nella...
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MARIAPOLI - CADINE

Mattarella: "Chiara Lubich un grande segno di speranza nell'abisso della guerra"

Il presidente della Repubblica alle celebrazioni per il centenario della nascita della fondatrice del Movimento dei focolari
Il presidente cinese Xi Jinping
VIRUS CINA

L'allarme di Xi: "Situazione grave, l'epidemia accelera"

Nel frattempo in Cina è iniziata la costruzione di due nuovi ospedali per la cura di pazienti infetti da coronavirus