LUNEDÌ 25 MAGGIO 2015, 10:48, IN TERRIS

LAZIO-ROMA: PIOLI RECUPERA BIGLIA, GARCIA RITROVA MAICON

Il match può essere decisivo per il secondo posto, il pari estromette il Napoli dalla corsa alla Champions

REDAZIONE
LAZIO-ROMA: PIOLI RECUPERA BIGLIA, GARCIA RITROVA MAICON
LAZIO-ROMA: PIOLI RECUPERA BIGLIA, GARCIA RITROVA MAICON
Dopo tante discussioni e lo slittamento ad oggi è tutto pronto per il derby tra Lazio e Roma una stracittadina che mai come quest'anno vale un intero campionato e una qualificazione in Champions League senza passare dai preliminari. La vittoria della Juventus contro il Napoli ha fatto sì che un pareggio potrebbe andare bene ad entrambe le squadre che sicuramente non si accontenteranno. Pioli si affida in attacco a Klose, dietro di lui i tre uomini migliori e cioè Felipe Anderson, Mauri e Candreva. Qualche dubbio l'allenatore lo deve sciogliere a centrocampo, Parolo è sicuro di giocare dal primo minuto, al suo fianco ci sarà Biglia recuperato, si è allenato in gruppo negli ultimi giorni, altrimenti toccherà a giovane Cataldi al suo primo derby tra i grandi. In difesa manca l'infortunato Radu, sarà sostituito molto probabilmente da Lulic, al centro confermata la presenza di Gentiletti al fianco di De Vrij, mentre sulla destra ci sarà Basta. Tra i pali torna Marchetti.

Tra i giallorossi che si schiereranno in campo con un 4-3-3, sarà assente Gervinho, accanto a capitan Totti scenderanno in campo Ibarbo e Iturbe; sulla fascia destra della difesa Rudi Garcia dovrebbe confermare Alessandro Florenzi, autentico trascinatore nell'ultima parte della stagione, a sinistra tocca a Torosidis preferito a Holebas, mentre al centro è ballottaggio fra Astori e Yanga-Mbiwa per una maglia accanto a Manolas. Non mancherà nemmeno De Rossi, un altro che ai derby ci tiene particolarmente, con lui l'insostituibile Nainggolan e appunto Pjanic. Da segnalare che è tornato tra i convocati Maicon, il brasiliano potrebbe tornare utile a partita in corso.

Si giocherà inoltre il derby numero 142: i precedenti parlano giallorosso, con i 48 successi ottenuti dal club dalla Roma, a fronte delle 36 vittorie biancocelesti e delle 57 gare terminate in parità. All'andata, la gara terminò con un pareggio, strappato in rimonta dalla Roma grazie alla doppietta di capitan Totti, recordman della stracittadina, con 40 presenze ufficiali impreziosite da 13 affermazioni e 11 centri personali. Ma saranno i numeri della UEFA a contare veramente: ballano circa trenta milioni di euro per la qualificazione diretta in Champions.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"