L’appello di Nibali: “Serve dare risposte ai genitori di Pantani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

Il vincitore dell’ ultimo Tour de France Vincenzo Nibali ha rilasciato queste dichiarazioni sul “Pirata” a margine della consegna del Giglio d’Oro a Calenzano: “Spero che la vicenda intorno alla morte di Marco Pantani si risolva nella maniera migliore possibile, non per il mondo sportivo ma per la famiglia, per avere delle risposte che sua mamma e suo papà stanno cercando”.

Toccanti queste parole su una vicenda che ormai non conosce più tregua ma solo processi, indagini e poche risposte. Il corridore siciliano ha parlato poi di se affermando: “E’ stata una grande annata ma per il 2015 devo ancora capire quali saranno i miei programmi. Da oggi per me inizia il ritiro quindi voglio dare comunque un taglio alle feste e concentrarmi sulla prossima stagione.”

Il Giglio d’Oro, giunto alla sua 41esima edizione, assegna il premio al miglior professionista italiano della stagione e non si poteva non scegliere il messinese che ha sbaragliato la concorrenza dei più grandi ciclisti nella corsa a tappe più famosa al mondo: il Tour. Sulla possibile candidatura dell’Italia alle Olimpiadi di Roma 2024, lo “Squalo dello Stretto” ha concluso: “Mi farebbe molto piacere se la cosa si concretizzasse perché sarebbe un rilancio non solo per il mondo sportivo ma per tutto il Paese. Sappiamo tutti dell’importanza delle Olimpiadi e delle medaglie che si potrebbero conquistare, quindi speriamo nella riuscita del progetto”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.