SABATO 17 MARZO 2018, 22:29, IN TERRIS

SERIE A

La Spal resiste: Juve fermata a reti bianche

Il pareggio della capolista rinvigorisce il Napoli. Nell'altro anticipo il Sassuolo espugna Udine

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Spal-Juventus
Spal-Juventus
L

a Juventus non fa 13. La serie di vittorie consecutive degli uomini di Allegri si ferma a 12. A Ferrara, contro una arcigna e attenta Spal, la squadra torinese non va oltre lo 0 a 0. Se domani il Napoli vincesse al San Paolo contro il Genoa, si porterebbe a -2 dalla capolista.

La squadra di casa inizia la partita con aggressività, riuscendo a trasformare in una squadra "normale" i campioni d'Italia bianconeri. Un paio di guizzi, prima con Alex Sandro e poi con Higuain, spaventano comunque la retroguardia biancoazzurra. La Juve si rianima nel finale, quando Dybala sfiora il vantaggio con una punizione delle sue che accarezza l'incrocio dei pali.

Nel secondo tempo è sempre la Spal a fare possesso. La squadra di Semplici riesce a chiudere ogni varco agli ospiti, limitando le giocate degli uomini più temibili della corazzata di Allegri. Le uniche occasioni degli ospiti portano la firma di Dybala che sfiora il palo con un bel tiro dal limite dell'area e, a dieci minuti dalla fine, con un tuffo di testa di Mandzukic che si spegne al lato. Nel finale di gara, con la Juve tutta riversata nella metà campo spallina, la possibilità più ghiotta di sbloccare il risultato capita ad Alex Sandro, che però spedisce il pallone debolmente tra le braccia del portiere Gomis. Punto importante per la Spal, per il morale e per muovere la classifica nella bagarre delle squadre invischiate nella lotta salvezza. La Juve arresta la sua corsa; tra due settimane, dopo la sosta, ospiterà il Milan.


Il Sassuolo vince a Udine

Nell'altro anticipo di giornata, il Sassuolo espugna lo stadio "Friuli" guadagnando tre punti fondamentali nella lotta per la salvezza. Si complica invece il campionato dell'Udinese, che prosegue la striscia nera e inizia a doversi guardare dalle inseguitrici per la permanenza in serie A. L'inizio gara è soporifero, con nessuna delle due squadre che spinge il piede sull'acceleratore. Il gol degli ospiti arriva quasi per caso: a tre minuti dalla fine del primo tempo Sensi batte un angolo, nessuno colpisce la palla che carambola addosso ad Adnan e finisce in rete. L'autogol accende la gara a margine dello scadere della prima frazione: uno splendido tiro dalla distanza di Fofana rimette a pari le due squadre. La rete viene convalidata solo dopo il Var: uno scontro tra Samir e Mazzitelli non incide sull'azione.

La seconda frazione si apre con la squadra di Iachini più vivace e ordinata dell'Udinese. Politano per due volte sfiora il vantaggio per i neroverdi. Lo stesso attaccante romano serve poi a Sensi la rete del vantaggio. Negli ultimi dieci minuti l'assalto della squadra di Oddo per il pareggio è velleitario: l'occasione più nitida è un tiro del neoentrato Balic deviato da un difensore del Sassuolo in angolo a pochi centimetri dal palo. Il finale è 2 a 1 per gli ospiti, che non vincevano una partita dal 23 dicembre.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Cyberbullismo
PIEMONTE

Cyberbullismo: al via una ricerca pilota in 48 scuole

Si tratta della prima ricerca sul campo per studiare il fenomeno delle molestie tra minori in rete
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Aerei Alitalia

Alitalia, il nodo irrisolto dell'economia italiana

Quella di Alitalia, ormai, più che una vicenda industriale sembra sempre più un romanzo a puntate, tipico...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
I leader presenti al summit di Berlino
IL SUMMIT

Libia, tutti d'accordo a Berlino: sì alla soluzione politica

Approvata la risoluzione finale della Conferenza: ok all'embargo sulle armi e al monitoraggio
Il Papa all'Angelus
ANGELUS

Libia, l'appello del Papa: "Dopo Berlino cessi la violenza"

Il Santo Padre auspica "un cammino verso la cessazione delle violenze e una soluzione negoziata" verso la pace
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...