LUNEDÌ 26 AGOSTO 2019, 00:00, IN TERRIS


SERIE A

La Roma fa e disfa: pari pirotecnico col Genoa

I giallorossi avanti tre volte ma sempre rimontati: serve un centrale. Lazio e Atalanta, esordio vincente. Stecca il Milan

MASSIMO CICCOGNANI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Roma-Genoa 3-3. Kouamé realizza il gol del pari definitivo
Roma-Genoa 3-3. Kouamé realizza il gol del pari definitivo
U

na Roma dai due volti, straordinaria in fase di possesso con un Dzeko che da solo è un perfetto Odeon, tutto quanto fa spettacolo. Tiene palla, segna, fa a spallate con gli avversari, fa salire la squadra, sorretta da una fase offensiva impeccabile. L'esatto contrario in fase di non possesso, con i giallorossi che soffrono maledettamente le ripartenze del Genoa che ogni volta che mette il naso in avanti riesce a creare pericoli da non sottovalutare. La difesa non è quella che vorrebbe Fonseca. Jesus e Fazio non è il meglio da chiedere alla vita e alla Roma manca maledettamente un calciatore come Manolas che avrebbe trovato la giusta collocazione nel credo tattico del portoghese. Per questo serve un centrale di grande affidamento e di esperienza.


La gara

Il match si sblocca subito grazie ad una percussione personale di Under che semina un paio di avversari poi di sinistro la mette all'incrocio. Il Genoa fa festa a stretto giro perché Romero è lesto a mettere in mezzo per Pinamonti che non trova avversari e di sinistro mette alle spalle di Pau Lopez. Le emozioni sono appena cominciate. Dzeko è una bellezza da vedere, sfila in mezzo a tre avversari poi di destro infila l'angoilino. Gol capolavoro, l'Olimpico apprezza e applaude a scena aperta. Ma le amnesie romaniste non sono finite, Jesus interviene rude su Pinamonti ed è rigore che Criscito trasforma: 2-2. Ci pensa Kolarov a inizio ripresa con un sinistro a giro che si stampa sulla traversa poi cade oltre la linea bianca, a riportare avanti la Roma. Destinata però a soffrire perché sull'ennesimo controgioco del Grifone, arriva il 3 pari con Kouamé che colpisce di testa indisturbato a due metri dalla porta. Difesa con grosse ed evidenti responsabilità. Entrano Pastore e Zappacosta per Kluivert e Florenzi con la Roma che cerca il disperato gol della vittoria. La Sud prova a soffiare alle spalle dei giallorossi che ci provano. Tocca a Pandev prendere il posto di Pinamonti in prima linea, ma c'è poco fino alla fine, con Zappacosta che in pieno recupero non riesce nel tap in vincente. E finisce 3-3. Tra tanti dubbi.

Dallo Stadio Olimpico di Roma


Le altre

Se la Roma frena in casa, la Lazio passeggia a Marassi contro la Samp: finisce 3-0 per effetto dei gol di Correa e della doppietta del ritrovato Ciro Immobile. A Verona la sorpresa più bella la regala Sinisa Mihajlovic che si presenta in panchina per la prima dei felsinei. Finisce 1-1 perché al gol di Veloso replica Sansone. Rimonta Atalanta a Ferrara: sotto di due gol (Di Francesco e Petagna), l'Atalanta la ribalta con Gosens e la doppietta di Muriel che regalano il primo sorriso a Gasperini. Vince il Torino (2-1 al Sassuolo), mentre il Brescia dell'ex presidente Cellino, fa il colpo a Cagliari. Alla Sardegna Arena decide Donnarumma. Nel pomeriggio l'udinese (gol di Becao) aveva piegato un piccolo Milan. E domani tocca all'Inter, a San Siro contro il Lecce.  

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Gino Paoli
ARTISTA E POETA

Gino Paoli e un compleanno senza celebrazioni

L'autore di "Senza fine" e di "Sapore di sale" festeggia oggi 85 anni
Il cenno d'intesa fra Vettel e Leclerc all'arrivo del Gp di Singapore - Foto © Twitter
IL GP

Vettel-Leclerc: Singapore è rosso Ferrari

Straordinaria doppietta per il team di Maranello davanti a Verstappen ed Hamilton
La sacca dell'iniziativa
AMBIENTE

Legambiente: “Rifiuti e pregiudizi inquinano”

700 mila volontari a “Puliamo il mondo”: effetto Greta sull’eco-mobilitazione arrivata alla 27° edizione
L'epicentro del sisma
SISMA

Terremoto in provincia di Udine

Magnitudo 3.8 con epicentro a Tolmezzo, stamattina ha tremato il Centro Italia
Ospedali riuniti di Foggia
CERIGNOLA | FOGGIA

Picchiati da coetanei senza motivo: 2 ragazzi in ospedale

Un secondo agguato a Foggia nei confronti di altri due minorenni
Giuseppe Conte con Maurizio Landini
LECCE

Conte dalla Cgil: "Pugno duro
con chi evade"

Il premier chiude le Giornate del lavoro organizzate dalla sigla sindacale
Carcere di san Gimignano
SAN GIMIGNANO | SIENA

Sospesi quattro poliziotti penitenziari accusati di tortura

Altri quindici hanno ricevuto un avviso di garanzia
L'epicentro del sisma
CENTRO ITALIA

La terra trema nel maceratese

Il comune più vicino all'epicentro, ad 8 chilometri, è Castelsantangelo sul Nera
Gesù

L'avarizia del cuore

Non c’è solo un’avarizia economica, ma anche una del cuore. Nel Vangelo di questa domenica il...
Aggressione

Facciamo sentire il nostro sdegno

Continuano le aggressioni ai danni di persone di colore. Questa volta è accaduto ad Anzio con due giovani che...
Milan-Inter 0-2. Lukaku esulta dopo la rete del raddoppio
SERIE A

L'Inter si prende il derby: Brozo-Lukaku stendono il Milan

Due reti nella ripresa permettono a Conte di restare in vetta. I rossoneri durano solo un tempo
Papa Francesco in visita ad Albano Laziale
VISITA ALLA DIOCESI DI ALBANO LAZIALE

Papa: “No ai circoli chiusi”

Francesco esorta i credenti a “non avere paura di andare incontro a chi è più dimenticato”