Juve, torna l'HD: Dybala poi Higuain, Genoa k.o.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:46

Missione compiuta per la Juventus che, con una rete per tempo, liquida il Genoa e accede ai quarti di finale di Coppa Italia dove, ad attenderla, ci sarà il derby con il Torino. Ai bianconeri bastano i gol delle due stelle argentine, Dybala e Higuain, per avere ragione di un Grifone apparso più propenso a risparmiarsi per la salvezza in campionato che a giocarsi il passaggio del turno. A risolvere la pratica, senza troppo sforzo, ci ha pensato il più atteso e, per certi versi, il più osservato della serata: Dybala ci ha messo meno di 45' a realizzare la rete del vantaggio che, al contempo, ha messo fine al suo digiuno e alla piccola flessione in fatto di prestazioni.

Dybala-gol

In una serata non certo avara di sorprese dopo l'eliminazione casalinga subita dalla Roma, la Juventus si presenta al match dello Stadium con la determinazione giusta per andarsi a prendere la posta in palio senza troppi sforzi: pressing alto, fraseggio rapido e fantasia offensiva, soprattutto grazie a Bernardeschi. Nei primi minuti, infatti, è proprio l'ex viola a dettare i tempi delle azioni d'attacco, coadiuvato dalla mobilità di Dybala e dall'ispirazione di Douglas Costa sulla fascia opposta. Il primo vero pericolo, infatti, arriva proprio con un mancino in diagonale del brasiliano, sul quale Lamanna si supera. Portiere rossoblu protagonista anche qualche minuto più tardi, deviando in out la punizione di Bernardeschi. La situazione si sblocca al 42' quando Dybala, sfruttando un velo di Lichtsteiner, riceve al limite dell'area e, dopo aver resistito alla marcatura di Cofie, lascia partire un sinistro imparabile alla destra di Lamanna.

Higuain la chiude

Nella ripresa, dopo un quarto d'ora di amministrazione, la Juve subisce il parziale ritorno del Genoa che, soprattutto con Galabinov, colleziona qualche interessante spunto offensivo: prima è Centurion che approfitta, senza successo, di un passaggio errato di Barzagli, poi lo stesso Galabinov a impegnare Szczesny per la prima volta. Per non correre rischi, Allegri getta nella mischia Higuain, ricomponendo la coppia d'attacco HD che non ci mette molto a confezionare il raddoppio: Dybala serve il Pipita che, vincendo un contrasto, lascia partire un gran destro in diagonale che buca Lamanna e mette il sigillo sul match. Ai quarti di finale sarà derby Juve-Toro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.