MARTEDÌ 12 MAGGIO 2015, 19:17, IN TERRIS

JUVE, FATTA PER DYBALA. AL PALERMO 32 MILIONI

L'affare dovrebbe chiudersi giovedi

REDAZIONE
JUVE, FATTA PER DYBALA. AL PALERMO 32 MILIONI
JUVE, FATTA PER DYBALA. AL PALERMO 32 MILIONI
Paulo Dybala, attacante del Palermo, sarà presto un giocatore della Juventus. 32 milioni di euro circa se non di più, (dilazionati in 3 anni), sommati a 8 di bonus in base alle prestazioni e l'affare potrebbe chiudersi a giorni, per essere ufficializzato poi appena dopo la fine della stagione. Un investimento pesantissimo, reso possibile soprattutto grazie al cammino in Champions League che garantirà ai bianconeri introiti di circa 80 milioni.

Dybala, 21enne, tra i migliori giocatori della stagione, essendo molto giovane ha la possibilità ancora di crescere e di dimostrare di essere un grande campione: la Vecchia Signora ha sicuramente rischiato su di lui visto l'investimento. L'argentino sbarcherà a Torino per la prossima stagione e andrà a rinforzare l'attacco: per lui 2 milioni a stagione e un contratto di 5 anni. Oggi intanto arriva il procuratore Triulzi che volerà prima a Palermo e poi giovedì nel capoluogo piemontese, con la dirigenza bianconera per ratificare l'accordo. Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, dopo aver faticato tanto per ottenerne la maggior parte del cartellino aveva chiesto a Iachini di non farlo giocare nel finale di stagione per evitare infortuni.

Zamparini inoltre aveva già manifestato che il ds Marotta era in vantaggio su tutti i concorrenti in lista per il giocatore. Con questo inizio, l' estate si prospetta infuocata per quanto riguarda il calciomercato. Intanto l'Inter pensa a due grandi ex della Serie A, Erik Lamela (ex Roma) e Stevan Jovetic (Fiorentina): entrambi sono giocatori di grande talento che nell’ultima stagione in Inghilterra non hanno brillato, sono quindi in cerca della squadra giusta per un pronto rilancio. Il primo gioca nel Tottenham, mentre il secondo è in forza al Manchester City.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android