GIOVEDÌ 14 MAGGIO 2015, 009:01, IN TERRIS

INTERNAZIONALI: FOGNINI BATTE DIMITROV, FUORI KNAPP E ERRANI

Fabio vince e giunge agli ottavi, male per le donne: Karin cede alla Kvitova,"Sarita" eliminata in due set dalla statunitense McHale

REDAZIONE
INTERNAZIONALI: FOGNINI BATTE DIMITROV, FUORI KNAPP E ERRANI
INTERNAZIONALI: FOGNINI BATTE DIMITROV, FUORI KNAPP E ERRANI
Un grandissimo Fognini ieri agli internazionali di Tennis di Roma: il tennista azzurro ha infatti sconfitto il numero 10 al mondo Dimitrov per 2 set ad 1 e resta l'unico italiano nel tabellone maschile ancora in corsa al Foro Italico. Dopo le sconfitte di Montecarlo e della scorsa settimana a Madrid, l'azzurro riesce a battere il bulgaro al termine di 2 ore e 21 minuti di match. Il primo set è andato a Fognini al tie-break terminato 11-9, poi il secondo set è stato vinto da Dimitrov 6-4, ma al terzo Fabio ha stracciato l'avversario per 6-0. Nel pomeriggio sfiderà il ceco Berdych, per gli ottavi di finale, che martedì ha eliminato Matteo Donati.

"Sapevo di potermela giocare, mi giravano pure le scatole per come avevo perso il secondo set - ha commentato l'azzurro stanco e contento - Ma nel terzo ho comandato io il gioco e l'ho portata a casa. Se sono cresciuto a livello mentale? Da un po' sto fancendo un lavoro specifico, non dico cosa, ma di sicuro da Montecarlo in poi mi sento bene. E il lavoro paga. Qui a Roma, una vittoria così vale doppio. Avevo chiesto io di giocare sul Pietrangeli - ha detto ancora - . Ho visto il pubblico al mio fianco e il pubblico ha visto me, così è arrivato il successo. Finalmente la gente ha apprezzato un Fognini diverso qui a Roma.  E ora gioco contro Berdych, sarà dura, ma vediamo di trovare il modo di portarla a casa."

Negli altri match della giornata di ieri, lo scozzese Andy Murray ha sconfitto 6-4, 6-3 il francese Jeremy Chardy in un’ora e 24 minuti; Nadal invece ha battuto il turco Marcel llhan, 6-2 6-0; passa anche John Isner  7-6(6), 6-4 contro Leonardo Mayer, e Guillermo Lopez,  che vince invece per 6-4 6-3 sull' ucraino Dolgopolov. Infine Kei Nishikori in un match combattuto ha la meglio su Vesely con il risultato finale di 7-6(3), 7-5.

Tra le donne grande delusione per Sara Errani, testa di serie numero 13 e finalista della passata edizione: lascia il Foro Italico uscendo sconfitta per 6-4 6-4, in un'ora e 34 minuti di gioco, con l' americana Christina McHale, numero 65 del ranking Wta. Fuori anche l'altra azzurra Karin Knapp, sconfitta 6-3; 4-6; 7-6(1) da Petra Kvitova numero 4 del ranking. Ana Ivanovic in un match di 3 ore e poco più, perde contro la russa Daria Gavrilova.  Simona Halep numero 2 del seeding, ha invece superato la statunitense Alison Riske 6-3 6-0.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Igor il
SPAGNA

Igor il "russo" accetta l'estradizione in Italia

Sarà consegnato dopo i processi per i tre omicidi commessi in territorio spagnolo
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi