MARTEDÌ 26 LUGLIO 2016, 000:30, IN TERRIS

IL NAPOLI PENSA AL DOPO HIGUAIN: ASSALTO A ICARDI, L'INTER RESISTE

De Laurentiis offre 37 milioni ai nerazzurri e 6 milioni a stagione al giocatore. Ma Sunning non vuole cedere i pezzi pregiati

AUTORE OSPITE
IL NAPOLI PENSA AL DOPO HIGUAIN: ASSALTO A ICARDI, L'INTER RESISTE
IL NAPOLI PENSA AL DOPO HIGUAIN: ASSALTO A ICARDI, L'INTER RESISTE
Aurelio de Laurentiis è al lavoro per trovare il sostituto di Gonzalo Higuain. Il nome su cui si sta puntando in queste ore è quello di Mauro Icardi. Nella giornata di domenica il patron partenopeo ha incontrato un intermediario a Verona per gettare le basi dell'affare che prevede 37 milioni di euro all'Inter e un contratto di 5 anni a 6 milioni di euro netti a stagione, compresi bonus e metà dei diritti d'immagine. La stessa cifra che il Napoli aveva proposto a Higuain per prolungare il rapporto prima che la Juventus si decidesse a pagare la clausola risolutoria da 94 milioni.

Icardi ci sta pensando. Anche perché la situazione all'Inter è caotica con il tecnico Roberto Mancini pronto a dimettersi nelle prossime ore per le insanabili fratture con la società, che non sta portando avanti, a suo dire, un mercato di livello. Ma i malumori alla Pinetina, paradossalmente, potrebbero diventare un ostacolo alla buona riuscita dell'operazione Icardi. "Non lo vendiamo neanche per 60 milioni" è stata la risposta arrivata da Milano. Sunning, il gruppo cinese che ha acquisito la maggioranza dell'Inter, non sembra infatti intenzionata a cedere i pezzi pregiati. La strategia prevede un acquisto di livello (Candreva, per il quale ballano ancora 5 milioni) e il mantenimento dei giocatori migliori. Il Napoli, però, non si arrende e cerca l'accordo col calciatore. Se l'assalto dovesse fallire le alternative sarebbero Carlos Bacca e Carlitos Tevez.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Congresso degli Stati Uniti
USA

Shutdown, accordo bipartisan per la revoca

Lo annuncia il leader della minoranza democratica, Schumer: "voteremo per riaprire il governo federale"
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont: "Voglio formare un nuovo governo"

Le "minacce di Madrid" non spaventano l'ex president. "Non capitoliamo davanti all'autoritarismo"