Ferrari 275 GTB. Asta da sogno per la rossa diva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Farà gli onori di casa, la più cara delle automobili presenti all’asta di  Bonhams a Scottsdale che farà sentire il rombo dei suoi 300 cavalli per non meno di otto cifre. Si stima infatti un prezzo che viaggia attorno ai 10 milioni e non poteva che essere così per la coupè, che, ad un anno dalla sua creazione, sbaragliò i suoi avversari, superando il traguardo nella corsa al circuito Le Mans nel 1967; a ritirare il premio, l’appassionato svizzero Georges Filipinetti che per l’occasione apportò modifiche al telaio, alleggerendolo per dare più capienza ai serbatoi e aggiudicandosi il successo anche due anni dopo nella 1000 km di Spa-Francorchamps.

Il bolide del Cavallino Rampante, progettato per le gare automobilistiche, ha tenuto lucido il suo smalto anche dopo il ritiro dai circuiti, ottenendo, negli anni 80 la certificazione a firma del Dipartimento Classiche della Casa di Maranello grazie all’originalità del restauro. Smessi gli abiti grintosi, ha indossato quelli di vettura da collezione, distinguendosi anche in questa occasione come vincente e assicurandosi l’ambìto premio californiano del “Concours d’Elegance di Pebble Beach”. I più fortunati hanno potuto ammirarla recentemente, in tutto il suo splendore, durante il 60° anniversario della Ferrari svoltosi al Rodeo Drive di Beverly Hills.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.