VENERDÌ 17 APRILE 2015, 003:30, IN TERRIS

EUROPA LEAGUE: NAPOLI A VALANGA, PER LA FIORENTINA UN PARI D'ORO

I partenopei si impongono per 4-1 sul campo del Wolfsburg. Babacar salva i viola allo scadere

REDAZIONE
EUROPA LEAGUE: NAPOLI A VALANGA, PER LA FIORENTINA UN PARI D'ORO
EUROPA LEAGUE: NAPOLI A VALANGA, PER LA FIORENTINA UN PARI D'ORO
Un super Napoli batte 4-1 il Wolfsburg e prenota un posto nella semifinale di Europa League. Grande primo tempo dei partenopei, a segno due volte in meno di dieci minuti. Dopo un avvio di partita con il Wolfsburg più aggressivo, la squadra di Benitez colpisce al primo tentativo. Al 15' splendido contropiede avviato da Hamsik per Mertens, il belga lancia subito Higuain che si infila tra due difensori e batte Benaglio in uscita. Proteste tedesche sulla posizione di partenza del Pipita.

Il Wolfsburg non ha neanche il tempo di metabolizzare il primo gol subito che al 22' si ritrova sotto per 2-0. Higuain riceve palla sulla trequarti e serve subito in verticale Hamsik che, sbucato tra i due centrali tedeschi, trafigge di destro Benaglio. E' un Napoli scatenato che sfiora il terzo gol ancora con Higuain al 35', questa volta il destro potente del Pipita non è preciso. Letteralmente stordito, il Wolfsburg si rende pericoloso solo nel finale: al 45' con Dost che non arriva su un cross basso di Caligiuri e Andujar che in uscita bassa anticipa Schurrle, in pieno recupero è proprio l'ex Chelsea ad impegnare il portiere azzurro con un destro da fuori area deviato sulla traversa.

Buon pari della Fiorentina a Kiev. Nel primo la squadra di Montella, ben messa in campo, comanda le operazioni a centrocampo costruendo anche un paio di ghiotte occasioni per sbloccare il match. Sia Gomez, che in particolare Salah peccano però di lucidità e convinzione sotto porta. Clamorosa l'occasione fallita al 26' dall'egiziano che, servito in area da Borja Valero, calcia debolmente consentendo così l'intervento di Shovkovskiy. Alla prima vera occasione sono però i padroni di casa a sbloccare il risultato con un tiro dal limite di Lens, reso imparabile da una sfortunata deviazione di Tomovic. Un gol che premia eccessivamente la formazione ucraina. Nel finale cartellino giallo per Gomez che in un contrasto aereo con Khacheridi allarga il braccio e lo colpisce al volto.

Pressa con decisione la squadra di Montella nel secondo tempo, ma la difesa ucraina sembra essere insuperabile. Con i viola sbilanciati, la Dinamo è sempre pericolosa in contropiede come quando Yarmolenko cerca lo scarico dietro per Buyalskiy fermato in extremis di Badelj. La Fiorentina cresce con il passare dei minuti ma la porta della Dinamo sembra essere stregata: al 32' su un cross di Vargas Borja Valero di testa colpisce un palo clamoroso. Nel frattempo fioccano i cartellini di gialli da parte dell'arbitro, alla fine saranno ben otto gli ammoniti. Nel finale la squadra di Montella prosegue nel forcing e in contropiede rischia di prestare il fianco alle iniziative di un sempre pericoloso Yarmolenko. Il tecnico viola si gioca il tutto per tutto e manda in campo anche Babacar al posto di un deludente Gomez. Una scelta che si rivela azzeccata: in pieno recupero è infatti proprio il colosso senegalese con una splendida rovesciata in mischia a segnare il gol del definitivo 1-1.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"
DIRITTO DI REPLICA

Annullato l'arresto per il sindaco Caliandro

Il primo cittadino di Villa Castelli era stato coivolto in un'inchiesta su presunte tangenti