GIOVEDÌ 09 APRILE 2015, 10:54, IN TERRIS

EURO 2016, L'UEFA DICE NO AL RAZZISMO: ITALIA CROAZIA A PORTE CHIUSE

E' stata punita la Federazione slavo per il comportamento dei propri sostenitori in occasione dell'incontro di qualificazione con la Norvegia

REDAZIONE
EURO 2016, L'UEFA DICE NO AL RAZZISMO: ITALIA CROAZIA A PORTE CHIUSE
EURO 2016, L'UEFA DICE NO AL RAZZISMO: ITALIA CROAZIA A PORTE CHIUSE
Sarà giocata a porte chiuse il 12 giugno, la prossima partita valida per gli Europei del 2016 che vedrà l'Italia affrontare la Croazia, scontro tra le capoliste  del Girone H:  il risultato del match sarà importante anche perchè assegnerà al vincitore il primato del gruppo, dato che i croati sono primi con 13 punti seguiti dagli azzurri ad 11. La decisione, o meglio la sanzione, è stata attuata dalla Commissione Disciplinare  Etica e di Controllo dell’UEFA, per via degli atti razzisti dei sostenitori slavi durante Croazia-Norvegia dello scorso 28 marzo, conclusasi con il netto successo dei balcanici per 5-1. Tra l'altro la Federcalcio croata è stata punita anche con un'ammenda di 50mila euro.

L'Uefa conferma così di non voler tollerare ne avallare altri comportamenti razzisti e violenti che si stanno manifestando nel  cammino eliminatorio verso Euro 2016, come quelli che  hanno impedito la conclusione delle sfide tra Serbia e Albania del gruppo I e tra Montenegro e Russia del gruppo G. A Podgorica fu colpito dopo un minuto dall'inizio della partita da un petardo il portiere russo Akinfeev, dopo un lancio continuo di razzi in campo più la rissa tra calciatori.

 “Le gare a porte chiuse sono incluse nel regolamento, ma è uno strumento di dubbia sanzione. E' una punizione collettiva, applicata in modo sproporzionato, perchè include anche tifosi innocenti della squadra avversaria"- ha commentato Sepp Blatter, presidente della Fifa, riguardo le sanzioni verso i tifosi nelle scorse settimane.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori