MARTEDÌ 26 MAGGIO 2015, 16:10, IN TERRIS

ESONERO ANCELOTTI: "PORTO CON ME I 2 ANNI FANTASTICI AL REAL"

Florentino Perez ha ufficializzato il divorzio: "È stata una decisione molto difficile, gli siamo riconoscenti per la Decima".

REDAZIONE
ESONERO ANCELOTTI:
ESONERO ANCELOTTI: "PORTO CON ME I 2 ANNI FANTASTICI AL REAL"
"Ringrazio Carlo Ancelotti per il suo lavoro e il suo amore. Ha guadagnato il mio affetto ed è una parte della nostra storia, perché abbiamo vinto la decima con lui, ma qui abbiamo bisogno di una spinta. Settimana prossima annunceremo il nuovo allenatore, spero che parli castigliano". Così il presidente dei Blancos, Florentino Perez ha ufficializzato in una conferenza stampa al Santiago Bernabeu l'esonero del mister italiano, confermando le voci che da giorni circolavano sulla stampa spagnola.

"Abbiamo analizzato tutto" ha spiegato ancora Perez "è stata una scelta non facile ma siamo convinti di avere bisogno di nuovi impulsi. Non ho mai parlato di errori tecnici e il mio rapporto con l'allenatore è sempre stato buono. Ma abbiamo una grande squadra e torneremo a dare soddisfazioni e gioia ai nostri tifosi. Nell'ultima settimana ho parlato con Ancelotti, un uomo che capisce e mantiene buoni rapporti con tutti. Una cosa è la questione personale e altro quella professionale". Ora oltre a Benitez, Klopp, che ha già dato l'addio al Borussia Dortmund, ed Emery del Siviglia sono i canditati a sedere la panchina del Real.

"Porterò con me i ricordi di due anni fantastici con il Real Madrid. Grazie a questa società, a questi tifosi e ai miei giocatori #HalaMadrid" ha scritto invece, l'ormai ex allenatore del Real, dal suo account dopo l'esonero. Nonostante la cena di ieri con Adriano Galliani ed Ernesto Bronzetti, agente Fifa, l'allenatore italiano continua a escludere un suo imminente ritorno al Milan, anche per un delicato intervento chirurgico al quale dovrà presto sottoporsi. Ma Galliani si giocherà fino in fondo tutte le carte per provare a convincerlo ad accettare la proposta rossonera. Oggi intanto è previsto un nuovo incontro tra i due. La società rossonera che necessita di un trascinatore in panchina capace di prendere in mano una squadra da ricostruire completamente, pensa intanto anche un piano B, dove i primi nomi sono quelli del ct azzurro Conte ed Emery. La notizia dell’addio anticipato di Ancelotti ha fatto comunque drizzare le orecchie anche a molti patron di altri club come per esempio il Manchester City: mentre Manuel Pellegrini non dà retta alle voci che vorrebbero un nuovo allenatore sulla panchina nella prossima stagione, il club dello sceicco Mansour dopo aver corteggiato anche Benitez e Guardiola, penserebbe proprio a Carlo, con le intenzioni di lavorare per fare un salto di qualità anche a livello europeo e per portare in bacheca la “Coppa dalle grandi orecchie".

Ma Berlusconi non demorde. "Io spero che Galliani possa convincere Ancelotti a venire al Milan. Io sono ottimista e anche Galliani è ottimista" ha detto il presidente rossonero. Oltre al ct azzurro e all'allenatore del Siviglia, ha già pronti altri nomi in caso Carletto rinunciasse."Siamo in contatto con Ancelotti ma abbiamo pronte quattro alternative: una all’estero, gli altri in Italia." Soffermandosi poi sulla situazione societaria spiega:  "Non ho mai pensato di vendere il Milan. Al contrario, ho sempre cercato un socio di minoranza, qualcuno che mi potesse aiutare negli investimenti e nello sforzo che il Milan richiede, sto cercando qualcuno ad aiutarmi, ma per ora non ho trovato nessuno”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Emmanuel Macron durante il summit (foto di ansa.it)
CLIMA

Macron: "Stiamo perdendo la battaglia"

Il presidente francese ha aperto lo "One Planet Summit" di Parigi. "Non dobbiamo sbagliare"
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo