Ecco le possibili avversarie dell'Italia agli spareggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:17

Con la vittoria in trasferta contro l'Albania, ieri sera l'Italia ha finalmente avuto la certezza di accedere agli spareggi per le qualificazioni a Russia 2018. Grazie ai tre punti conquistati a Tirana, gli azzurri hanno ottenuto anche la certezza di essere una “testa di serie”.

Evitati così gli avversari (sulla carta) più temibili, il gruppo di Giampiero Ventura può tirare un sospiro di sollievo. In attesa delle gare che si giocheranno stasera, si può già tracciare una bozza dei possibili accoppiamenti dell'Italia.

Le avversarie

Sono cinque le possibili avversarie. Finora sono quasi sicure di ritrovarsi in “seconda fascia” (e quindi di poter essere accoppiate all'Italia) Grecia, Irlanda del Nord, Irlanda e Svezia. Manca ancora un piccolo sforzo agli ellenici per avere la certezza: devono battere in casa questa sera Gibilterra. Se dovessero clamorosamente toppare e la Bosnia dovesse sconfiggere l'Estonia, al posto della Grecia potrebbe rientrare in gioco la Slovacchia, attualmente fuori in quanto peggiore seconda dei nove gironi.

Nemmeno la Svezia è ancora matematicamente qualificata. Ma la sua eventuale fuoriuscita avrebbe dell'incredibile. La squadra scandinava dovrebbe perdere per almeno sette a zero stasera in casa dell'Olanda, che prenderebbe così il secondo posto del girone. Nello stesso girone c'è la Francia, che deve battere la Bielorussia per essere certa del primo posto. Se i transalpini venissero fermati sul pari o dovessero perdere e contemporaneamente la Svezia dovesse vincere o pareggiare in Olanda, i blues andrebbero ai play-off. Da ricordare che all'andata a Minsk, la Francia non è andata al di là dello zero a zero.

Nel caso in cui la Francia facesse gli spareggi, sarebbe “testa di serie”, in “seconda fascia” retrocederebbe dunque la Danimarca, diventando così un'altra possibile avversaria dell'Italia al posto della Svezia.

I sorteggi

Le “teste di serie”, in attesa dei verdetti di stasera, sono l'Italia, la Croazia, il Portogallo, la Danimarca. La situazione attualmente è ancora cervellotica, ma entro le 23 ora italiana i nodi saranno sciolti e il prossimo appuntamento sarà martedì 17 ottobre a Zurigo per i sorteggi. Le partite d'andata si giocheranno tra il 9 e l'11 novembre 2017, quelle di ritorno tra il 12 e il 14. La strada per la Russia è lunga ancora più di un mese.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.