VENERDÌ 10 APRILE 2015, 21:01, IN TERRIS

COPPA DEL MONDO DI GINNASTICA: LE FARFALLE AZZURRE PRONTE A VOLARE

Inizia oggi a Pesaro la seconda tappa in preparazione alle Olimpiadi di rio, dopo i due ori conquistati dalle italiane a Lisbona.

REDAZIONE
COPPA DEL MONDO DI GINNASTICA: LE FARFALLE AZZURRE PRONTE A VOLARE
COPPA DEL MONDO DI GINNASTICA: LE FARFALLE AZZURRE PRONTE A VOLARE
Al via oggi a Pesaro la spettacolare Coppa del mondo di ginnastica ritmica, giunta alla sua settima edizione: tre giornate intense di gare all’ Adriatic Arena, unica  tappa italiana, che vedono in pedana le atlete più forti al mondo; un nome tra tutte è quello della campionessa del Mondo in carica la russa Yana Kudryavtseva. Grandi attese anche per le Farfalle azzurre, di Emanuela Maccarini, che hanno conquistato l'argento agli ultimi mondiali di Izmir e reduci dal successo di due settimane fa, nella prima tappa di World Cup a Lisbona con due ori.

Le ginnaste sono a Pesaro già da qualche giorno per prendere confidenza con l'impianto. L'Italia dovrà difendere il titolo conquistato negli ultimi due anni e l'appuntamento rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di avvicinamento ai Mondiali di Stoccarda a settembre per accedere poi alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. “L'edizione più numerosa di sempre – ricorda il presidente del Col Turismo&Sport (comitato organizzatore dell'evento) Paola Porfiri – Il tasso tecnico di questa manifestazione ha raggiunto un livello altissimo. Tanto che ormai le nazioni principali lo considerano un appuntamento fisso nel circuito internazionale della World Cup: un appuntamento da non perdere. Anche in vista delle Olimpiadi di Rio”

Le Italiane si affideranno soprattutto alle veterane Pagnini, capitano della squadra, e Stefanescu, presenti anche ai Giochi Olimpici di Londra 2012 conquistando il bronzo, ma anche alle new entry, Maurelli e Centofanti. L'evento ha grande importanza anche dal punto di vista turistico ed economico. "L'anno scorso furono oltre 3.400 le presenze alberghiere ed oltre 6 mila le persone che vennero all'Adriatic Arena per seguire le gare. A questo si aggiunga poi la grande promozione turistica di Pesaro in giro per il mondo grazie alle 39 nazioni partecipanti e alla diretta televisiva nazionale. Non solo. Quest'anno abbiamo voluto unire due eccellenze del territorio: madrine dell'evento saranno le fatine Winx, famose in tutto il mondo ed ideate e prodotte dall'azienda marchigiana Rainbow. Proprio per questo il settimo torneo Città di Pesaro si intitolerà Winx Cup”- ha dichiarato il presidente di Aspes Luca Pieri.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti
il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero

Il senso d'umanità

In seguito alla decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha respinto la sua richiesta di sospensione della...
Una frazione di gioco di Juventus-Inter
CALCIO | SERIE A

Juve-Inter a reti bianche: Spalletti è ancora primo

I bianconeri giocano meglio ma non sfondano: 0-0. Il Napoli può tornare davanti