MERCOLEDÌ 17 GIUGNO 2015, 17:19, IN TERRIS

COPPA AMERICA, GIRONE B: VINCONO ARGENTINA E PARAGUAY

Aguero segna il gol decisivo, Messi deludente. Nell'altra partita Benitez toglie le speranze alla Giamaica

REDAZIONE
COPPA AMERICA, GIRONE B: VINCONO ARGENTINA E PARAGUAY
COPPA AMERICA, GIRONE B: VINCONO ARGENTINA E PARAGUAY
Nel secondo turno del gruppo B di Coppa America, si sono affrontate Argentina- Uruguay e Paraguay- Giamaica: la squadra di Messi vince 1-0 a La Portada di La Serena e conquista tre punti fondamentali che gli permettono di guidare il Gruppo con il Paraguay a 4 punti. Sergio Aguero ha segnato al 56' il gol della vittoria, dopo un cross di Zabaleta e una bella giocata di Javier Pastore, uno dei migliori della sfida. Passata in svantaggio, l'Uruguay di Cavani ha avuto tre occasioni per il pareggio: al 75' Rolan ha fallito da pochi passi dopo una respinta di Romero su tiro di Maxi Pereira, 5 minuti più tardi e' stato Alvaro Gonzalez a sfiorare il gol con un bel destro da 25 metri finito di poco sopra la traversa e al 90' Abel Hernandez si e' visto respingere da Romero un destro a botta sicura calciato da dentro l'area di rigore. Con la vittoria l'Argentina sale a 4 punti in classifica raggiungendo il Paraguay.

Deludente la prestazione del fenomeno, Leo Messi, alla sua partita numero 99 con la maglia Albiceleste: “Hanno giocato una gara dura, non è quello che vogliamo, ma ci siamo adattati” ha commentato l’attaccante del Barcellona. Il"Tata" Martino, ct argentino, si è detto soddisfatto per una gara difficile. “È stata dura e anche loro hanno avuto delle occasioni, ma abbiamo gestito la maggior parte del gioco, tranne gli ultimi 15 minuti” . Nel primo tempo Martino è stato espulso per aver invaso il campo per protestare,(terza espulsione in carriera nella Coppa, un record)

All'Estadio Regional Calvo y Bascuñan di Antofagasta, il Paraguay ha conquistato la prima vittoria, dopo il sudato pareggio contro l'Argentina nella prima giornata: 1-0 contro la Giamaica ormai eliminata. La rete decisiva è di Benitez al 36' del primo tempo su clamoroso errore del portiere giamaicano Kerr, che ha rinviato un pallone proveniente da un rilancio della difesa avversaria sul ginocchio dello stesso Benitez. Il pallone è poi rotolato in rete. Nella ripresa la Giamaica, che ha in squadra quasi tutti calciatori che militano nel campionato inglese,  torna in campo con ben altra determinazione rispetto al primo tempo, così, i 'Reggae Boyz' cominciano a creare gioco e trovare con maggiore frequenza la strada verso la porta difesa da Silva, con Austin e Dawkins che vanno vicini al goal. I giamaicani chiudono la partita protesi in attacco, ma non riescono a trovare il gol del pareggio.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Bashar al Assad e Vladimir Putin
SIRIA

Putin ordina il ritiro delle truppe

Il presidente russo: "Sconfitto il più agguerrito gruppo terroristico del mondo"
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"