LUNEDÌ 22 GIUGNO 2015, 16:05, IN TERRIS

COPPA AMERICA: BRASILE E PERU' AI QUARTI. COLOMBIA RIPESCATA

Si è concluso anche il girone C del torneo. Giovedì il Cile si giocherà con l'Uruguay il primo match ad eliminazione diretta

REDAZIONE
COPPA AMERICA: BRASILE E PERU' AI QUARTI. COLOMBIA RIPESCATA
COPPA AMERICA: BRASILE E PERU' AI QUARTI. COLOMBIA RIPESCATA
In Cile sono terminati le fasi dei gironi ed ora la Coppa America entra nel vivo con i quarti di finale ad eliminazione diretta. Il Cile, nazione che ospita il torneo, sarà la prima squadra a giocare affrontando la migliore terza classificata ossia l'Uruguay. Nella notte successiva, scendono in campo Bolivia e Perù mentre nella notte tra venerdì e sabato l'Argentina si batterà con la Colombia, e infine si sfideranno Paraguay e Brasile.

 L'Argentina nel gruppo B ed il Cile nel gruppo A si sono qualificate senza troppi problemi, entrambe con 7 punti. Il gruppo C, l'ultimo a concludersi, è stato invece  quello più equilibrato, dove tutte le squadre si sono presentate all'ultima giornata, con tre punti: Colombia e Perù hanno pareggiato 0-0, nella partita disputata a Temuco e grazie a questo pareggio, i peruviani si giocheranno i quarti di finale, senza però gli squalificati Lobaton e Ballon. Mentre la Colombia si è comunque classificata nei ripescaggi delle migliori terze insieme all’Uruguay del gruppo B. Nello stesso girone, migliore partita giocata fino ad ora quella di ieri per la Selecao, senza Neymar: grazie ai gol di Thiago Silva e Firmino, il Brasile batte 2-1 il Venezuela e si passa il turno come prima classificata. "Non bisogna lamentarsi, bisogna trovare delle soluzioni - dice Dunga a fine partita interrogato sull'assenza di "O Ney"che dopo l'iniziale squalifica per una sola giornata, è stato penalizzato con una maxi squalifica di 4 turni ( coppa finita per lui), ricevuta dopo la rissa nel finale di Colombia -Brasile. - "Robinho e' Robinho, Coutinho è Coutinho e Neymar è Neymar. Non bisogna fare paragoni. Sanno come giocare e come dare il massimo per la squadra. Sarebbe molto facile se avessi un Pele' in panchina. Non c'e' Pele', entra un altro Pele'. Non c'e' Neymar, entra un altro Neymar. Però - ha concluso il ct verdeoro - non va così". "La commissione tecnica della Seleçao - si legge invece in un comunicato della Federazione - è dispiaciuta per aver perso un giocatore così importante in questo torneo".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"