Clamoroso esonero del ct Lopetegui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

La Roja in una crisi nera. Si può utilizzare un gioco di parole cromatico per descrivere quanto sta avvenendo nella Nazionale spagnola di calcio. Nel corso di una conferenza stampa da Krasnodar, sede del ritiro iberico per il Mondiale di Russia che inizia domani, il presidente della Federcalcio spagnola, Luis Rubiales, ha annunciato in modo lapidario: “Abbiamo deciso di rinunciare a Lopetegui”. Il motivo della scelta di mandare via il c.t. risiederebbe nell'annuncio da parte del Real Madrid di aver tesserato l'ormai ex ct della Spagna come futuro tecnico che prende il posto del dimissionario Zinedine Zidane.

L'esonero di Julen Lopetegui arriva quindi a un giorno dall'inizio della massima competizione mondiale e a due giorni dall'esordio della Spagna, subito impegnata in una gara difficile e affascinante contro il Portogallo per il Gruppo B. Il presidente federale aveva rinnovato il contratto di Lopetegui fino al 2020 appena due settimane fa e si sarebbe sentito tradito dal c.t.. Da decidere il nome del successore: soluzione interna, si presume, considerando che la Spagna – appunto – debutta tra meno di 48 ore: la panchina potrebbe andare a Fernando Hierro, attuale direttore tecnico della Nazionale, o a Celades, attuale allenatore dell’Under 21. Entrambi sono già a Krasnodar.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.