Ciclismo: Battuto il nuovo record dell’ora su pista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:14

Matthias Brandle ha fissato il nuovo record dell’ora facendo cadere quello stabilito lo scorso 18 settembre dal tedesco Jens Voigt. Il 24enne austriaco, in forza alla IAM Cycling, ha percorso la distanza di 51,852 km sulla pista del velodromo svizzero di Aigle migliorando di 700 metri la misura di Voigt. Ha commentato così il suo risultato: “Sto alla grande anche se è stata dura. Attorno alla mezz’ora ho sofferto ma poi, più si avvicinava la fine più era facile perché riuscivo a gestire il dolore”.

Il 43enne tedesco, poco più di un mese fa, aveva infranto il muro dei 50 km a Grenchen, sempre in Svizzera, arrivando a 51,115. Voigt aveva a sua volta battuto il record stabilito da Ondrej Sosenka a Mosca, il 19 luglio 2005, che in un’ora aveva coperto 49,700 km. A contribuire al nuovo record è stato anche il cambio di regolamenti deciso la scorsa primavera dall’ Unione Ciclistica Internazionale (Uci) che ha autorizzato elementi di modernizzazione sulle bici rendendole più aerodinamiche. Lo stesso Brandle ha ammesso: “Ho avuto questa idea dopo il cambio di regolamento, è dal mese di settembre che mi alleno”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.