GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE 2016, 000:49, IN TERRIS

Champions: il Napoli impatta sulla Dinamo, qualificazione rimandata

Tra gli azzurri e gli ucraini finisce 0-0. Il tridente leggero non sfonda la corazzata avversaria

REDAZIONE
Champions: il Napoli impatta sulla Dinamo, qualificazione rimandata
Champions: il Napoli impatta sulla Dinamo, qualificazione rimandata
Qualificazioni agli ottavi di Champions rimandata per il Napoli che in casa contro la Dinamo Kiev non riesce ad andare oltre lo 0 a 0. Il tridente leggero, questa volta, viene disinnescato senza troppi problemi dalla fisica retroguardia della Dinamo e nemmeno l'ingresso di Gabbiadini nel finale consente ai partenopei di arrivare al gol.

Sarri ritrova, dopo due mesi, Albiol al centro della difesa. A centrocampo c'è Zielinski al posto di Allan, con Diawara in cabina di regia. In attacco Mertens, Insigne e Callejon.

Gara complicata più del previsto per il Napoli che nel primo tempo fatica a scalfire la munita difesa della Dinamo Kiev. Gli azzurri provano a sorprendere gli avversari con veloci verticalizzazioni ma non riescono a trovare, con Mertens e Insigne, il guizzo giusto per soprendere Rudko. L'occasione più clamorosa al 23' con Mertens che lancia sulla sinistra Insigne, l'attaccante entra in area tutto solo ma scivola al momento di concludere. Ci prova poco dopo Hamsik con un sinistro che termina di poco oltre la traversa. Dinamo mai pericolosa dalle parti di Reina.

Napoli più aggressivo in avvio di secondo tempo e pericoloso prima con un colpo di testa all'indietro mezzo metro alto, poi con un cross rasoterra sempre di Hamsik per Callejon anticipato in extremis in scivolata da Makarenko che rischia l'autogol spedendo la palla alta sulla traversa. Al 65' Napoli pericoloso con un destro dal limite di Hamsik molto angolato e deviato in angolo dal portiere. Sarri si gioca la carta Gabbiadini al posto di Insigne. Proprio l'ex attaccante della Samp entra subito in partita e prova in un paio di occasioni ad innescare il suo sinistro, ma senza fortuna. Nel finale il Napoli paga lo sforzo e cede campo alla Dinamo, gli ucraini si rendono pericolosi però solo con una uscita avventata di Reina che perde la palla ma senza che nessun avversario ne approfitti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Jessica Notaro
QUIRINALE

Mattarella conferisce 30 onorificenze al merito

Insignita anche Jessica Notaro e don Paolo Felice Giovanni Steffano
Daniel Hegarty
MOTOCICLISMO

Motociclista muore durante il Gp di Macao

Daniel Hegarty aveva 31 anni: è finito contro le barriere
Malcom Young sul palco
HARD ROCK

E' morto Malcolm Young fondatore degli Ac/Dc

Il fratello Angus: "Ci lascia un'eredità attraverso la quale vivrà per sempre"
Carabinieri del Ros in azione
MAFIA

Taormina: 12 arresti nel clan Brunetto

Sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere di tipo mafioso
Papa Francesco ha reso omaggio a Benedetto XVI
PREMIO RATZINGER

Benedetto, maestro nella ricerca della verità

L'omaggio di Francesco al predecessore: "Il suo magistero eredità preziosa"
L'ex premier del Libano Saad Hariri
LIBANO

Il premier Hariri atterrato a Parigi: rientrerà a Beirut il 22 novembre

Macron ha invitato lui e la moglie "per qualche giorno o qualche settimana"