MARTEDÌ 07 LUGLIO 2015, 17:58, IN TERRIS

CALCIOSCOMMESSE: CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER CONTE

La Procura di Cremona contesta la frode sportiva al ct azzurro che, per ora, non pensa alle dimissioni

REDAZIONE
CALCIOSCOMMESSE: CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER CONTE
CALCIOSCOMMESSE: CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER CONTE
La Procura di Cremona ha chiesto il rinvio a giudizio per Antonio Conte in relazione al caso calcioscommesse. L'accusa rivolta al ct azzurro, cui viene contestata la frode sportiva, è quella di aver violato i protocolli che obbligano un allenatore a sorvegliare "la condotta morale e sportiva dei calciatori" e anche a "mantenere una condotta conforme ai principi della lealtà, della correttezza e della probità". Le imputazioni riguardano 60 partite, mentre quelle in cui ci sarebbe odore di combine sarebbero 200. Otto quelle prescritte tra le quali Napoli-Chievo del 31 maggio 2009 finita 3-0. Assieme a Conte è stato coinvolto anche Stefano Colantuono (frode sportiva anche per lui). All'ex tecnico dell'Atalanta è contestata la presunta combine di Crotone-Atalanta del 2012. La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio anche per i tennisti Daniele Bracciali e Potito Starace al termine dell'inchiesta sul tennis nata da quella del calcioscommesse.

Conte, che in questi giorni è in vacanza alle Tremiti, si è detto "amareggiato" per una decisione di cui si parlava già da giorni me è determinato a proseguire la sua avventura in azzurro, nonostante le accuse. Il mister non ha ancora ricevuto formale comunicazione della richiesta di rinvio a giudizio del Pm di Cremona. All'amarezza manifestata nelle ultime uscite pubbliche - fa notare chi lo ha sentito - si aggiunge oggi quella per essere stato archiviato per la gara Novara-Siena, quella che sembrava il fulcro di 4 anni da indagato, e non per la partita con l'AlbinoLeffe in virtù di un presunto mancato intervento per impedire la combine. Gli avvocati di Conte valuteranno gli atti per studiare la strategia. Nelle ultime dichiarazioni il tecnico della nazionale ha smentito di aver pensato a dimissioni, ma ha anche chiarito di ritenere un problema l'eventuale protrarsi dell'iter processuale in concomitanza con Euro 2016, in programma il prossimo giugno in Francia. Una considerazione che rimane valida tuttora.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"
Valeria Fedeli

La ministra

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che...
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Theresa May
BREXIT

May, schiaffo dai Comuni: il Parlamento avrà il veto

Governo sconfitto sull'emendamento chiave: l'accordo con Bruxelles passerà dall'approvazione parlamentare
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo