Boxe, 8 italiane al mondiale in Corea

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25

Il mondiale femminile di boxe (AIBA) avrà luogo a Jeju, nella Corea Del Sud, dal 16 al 24 novembre presso l’Halla Gymnasium della città coreana. Emanuele Renzini, responsabile della squadra italiana, ha convocato ben otto atlete dando fiducia alle protagoniste degli europei di Bucarest dove le azzurre lo scorso maggio si sono comportante molto bene dimostrando una grande preparazione agonistica con la vittoria di un oro (Marzia Davide), un argento (Flavia Severin) e un bronzo (Alessia Mesiano). Le altre cinque sono: Valeria Calbrese, Terry Giordini, Romina Marenda, Valentina Alberti e Francesca Amato. Renzini non nasconde le difficoltà del mondiale: “affrontiamo il meglio del mondo, in confronto ad altre nazioni è già un miracolo poter contare su queste atlete che sono di valore. Sulla carta ce ne sono molte davanti in ogni categoria. Ma questo è uno stimolo e sono convinto che qualche sorpresa riusciremo a metterla a segno”.
Il torneo inizierà il 16 novembre per arrivare alle finali il 23. Parteciperanno circa 80 nazioni con oltre 300 atlete, il team azzurro è guidato dal presidente Alberto Brasca e dal consigliere Sergio Rosa, il medico ufficiale Giuseppe Macchiarola, il fisioterapista Michele Rabbaglietti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.