DOMENICA 08 DICEMBRE 2019, 17:19, IN TERRIS

DIRIYYA

Boxe, ritmo e strategia: così Joshua è tornato re

L'inglese di nuovo campione dei pesi massimi: quello contro Ruiz è il match perfetto

DAMIANO MATTANA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Anthony Joshua
Anthony Joshua
E

videntemente una lezione era bastata: al Joshua vs Ruiz numero due, l'ex iridato della notte delle stelle si è ripreso il titolo contro Andy Ruiz, che glielo aveva strappato a giugno. Detto in modo semplice, tecnica e strategia che battono forza e resistenza. Perché il messicano era lo stesso di qualche mese fa, tutto avanzamento, incassatore d'altri tempi e destro terrificante, dritto e da sopra. Joshua se l'e studiata bene la gara di Diriyya, puntando sulla rapidità fra colpo e arretramento, tanto che Ruiz alla fine mima chiaramente il gesto del fermarsi, invitandolo a combattere faccia a faccia. Non c'è cascato il colosso britannico (uno che si era preso il titolo contro Klitchko, mica uno qualunque), che lavora il messicano ai fianchi dopo aver messo a segno in apertura un dritto terrificante che ha aperto il sopracciglio di Ruiz. Che non ha fatto una piega ovviamente, continuando ad avanzare a testa bassa e braccia serrate, pronto a incassare in piena faccia e, quasi per figura, anche al corpo (dove praticamente è come se non lo colpissero).


Il segreto del successo

Una vendetta (sportiva) raffinata quella di Joshua, che si dimostra campione vero non solo nella potenza e nella precisione dei colpi, ma anche nel modo di studiare gara e avversario. Rispetto al match di giugno, il britannico si è presentato in forma smagliante, perfettamente consapevole di cosa non fare per evitare di uscirne intero. E con tutte e tre le cinture, ovviamente. Lavora bene di gambe, concede praticamente nulla all'avversario, restando alla larga per quasi tutti i 12 round dal contatto diretto. In sostanza, annullandone tutti i punti di forza. Il fatto è che l'inglese di obiettivo ne aveva solo uno: riprendersi il titolo. E magari far capire di aver compreso la lezione. Del resto, per quanto affascinante, Diriyya non era il Madison Square Garden, dove chi è dentro si aspetta di assistere a qualcosa di epico: Joshua ha semplicemente azzeccato tutto, innanzitutto il modo di affrontare un avversario che regge a qualunque colpo, meno al ritmo forsennato alla lunga distanza. Niente colpi terrificanti (a parte il primo) né pugili a tappeto, al massimo qualche jab ben assestato, nemmeno uno a vuoto: una vittoria tutta strategia, che magari non accontenterà i cultori del bello ma che, di certo, mette d'accordo tutti sulla sapienza tattica di un campione a tutto tondo. Al toro messicano l'onore delle armi e il merito di non andare mai a terra, nonostante questa volta si sia vista un'evidente differenza sul piano strategico. Forse ora la lezione è servita a lui.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Alluvioni in Brasile
MINAS GERAIS

Alluvioni in Brasile: 44 vittime, 17mila sfollati

Il presidente Jair Bolsonaro ha assicurato che il suo governo sta facendo "tutto il possibile"
Kobe Bryant
LA TRAGEDIA

Addio Kobe Bryant, leggenda del basket

Il fuoriclasse del parquet e star dell'Nba è morto in un incidente con il suo elicottero. A bordo sua figlia e altre 7...
Roma-Lazio 1-1. Dzeko sovrasta Strakosha e porta in vantaggio i giallorossi - Foto © Twitter
SERIE A

Roma, derby amaro: con la Lazio è solo 1-1

I giallorossi dominano e vanno avanti con Dzeko ma un errore di Pau Lopez regala il pari ad Acerbi
Poliziotti
ROMA

Poliziotto si suicida in casa: è il settimo da inizio anno

Libero Sindacato di Polizia (Lisipo): "Sempre più vittime. Necessario un pool di psicologi"
Mandela Forum
GIORNO DELLA MEMORIA

Al Mandela Forum per non dimenticare la Shoah

L'eredità ideale e spirituale dei sopravvissuti all'Olocausto per 7 mila studenti degli istituti toscani
Azienda di moda
CATEGORIE

Uno, nessuno, centomila talenti

Da nord a sud le iniziative di promozione dei settori e delle competenze made in Italy. Il ruolo della Camera di Commercio di...
Un frame del video
RAGAZZINE VIOLENTE

Casoria: Baby Gang al femminile picchia amichetta

Il video dell'aggressione di gruppo ha sollevato un caso ed è diventato virale
Capodanno cinese a Roma in una passata edizione
VIRUS CINA

Oms: "In Vietnam primo caso di contagio non importato"

Salito a 56 il bilancio delle vittime. Annullati festeggiamenti del Capodanno a Milano e Roma
Affluenza alle urne
REGIONALI

Affluenza in crescita alle urne

Rispetto all'ultima tornata, le elezioni richiamano al voto il doppio delle persone in Emilia-Romagna. Forte aumento anche in...
Il materiale sequestrato
TORINO

Clan favoriva l'immigrazione di islamici radicali

Il gruppo aveva come leader un tunisino 40enne, rimpatriato
Papa Francesco e Padre Gonzalo Aemilius
NOMINA IN VATICANO

Un prete di strada accanto a Francesco

Padre Gonzalo Aemilius, del clero di Montevideo, è il nuovo segretario personale del Papa
Papa Francesco all'Angelus
ANGELUS

"Fidiamoci della parola di Cristo che cambia il mondo e i cuori"

Nei saluti, il Papa ha ricordato l'anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau
Film Festival
CINEMA

Festival "Italia in the World": lunedì la presentazione

Promossa da Italiani nel mondo, la IV edizione è dedicata all'Australia
La scheda elettorale per le Regionali con i candidati dell'Emilia Romagna
GIUNTA E ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Regionali in Emilia-Romagna e Calabria: 5 mln al voto

Scontro tra Bonaccini (Pd) e Borgonzoni (Lega) e, al Sud, tra Santelli (centro destra) e Callipo (Pd)
Il luogo del delitto
OMICIDIO AL NUOVO SALARIO

Roma, 43enne ucciso con colpi di pistola alla testa

Era in permesso premio. Gli investigatori ipotizzano una faida tra clan
ANIMALI

Sorpresa nelle acque del Salento

Sulla spiaggia di Frigole, in provincia di Lecce, la prova definitiva della presenza di un animale particolare