MARTEDÌ 14 LUGLIO 2015, 10:28, IN TERRIS

BOMBONERA IN TRIPUDIO PER TEVEZ, "ERA IL MIO SOGNO"

Accoglienza speciale per il nuovo attaccante del Boca. "Torno nel mio miglior momento"

REDAZIONE
BOMBONERA IN TRIPUDIO PER TEVEZ,
BOMBONERA IN TRIPUDIO PER TEVEZ, "ERA IL MIO SOGNO"
Carlos Tevez è tornato a casa. La Bombonera di Buenos Aires in tripudio ha riabbracciato l'attaccante dopo undici anni. "Torno nel mio miglior momento. Non mi rimprovero niente. Ora sono nel momento ideale per tornare", ha detto l'ex punta della Juve per soddisfare il suo "sogno" di tornare nel club dove ha fatto il suo debutto nel 2001 come professionista. "Sono sensazioni inspiegabili quelle che sento. Questo è il Boca", ha esclamato entusiasta entrando sul campo de La Bombonera, prima dell'ovazione dei tifosi "xeneizes" che hanno riempito le tribune. Tra di loro è stato anche l'ex stella Diego Maradona, che lo ha applaudito dal suo palco. "Grazie Carlitos per essere tornato", recitava la scritta su una bandiera gialla appesa al palco del "Diez", firmata dalla "famiglia Maradona". "Amo Carlitos (Tevez) per la sua dedizione. Questo lo può creare solo lui", ha detto l'ex campione del mondo di Messico 1986. "Non c'è giorno migliore di questo, non è paragonabile a nulla. E' la mia gente, non devo parlare inglese o italiano, sono con la mia famiglia", ha detto Tevez, riferendosi alle difficoltà di imparare altre lingue.

Al 31enne attaccante argentino ha fatto piacere l'interesse del tecnico Diego Simeone di portarlo all'Atletico Madrid, ma ha ammesso che il suo desiderio era quello di tornare al Boca. "Avevo un obiettivo che era quello di tornare a casa", ha detto l'Apache dopo aver firmato il contratto con il Boca Juniors, che secondo i media locali pagherà il giocatore 15 milioni dollari per tre anni, una cifra senza precedenti per il calcio argentino. Tevez, conosciuto anche come "il giocatore del popolo" per le sue umili origini, debutterà sabato prossimo con la maglia blu e oro contro il Quilmes, nella 17esesima giornata del campionato argentino che vede il Boca solo in testa. "Se era per me avrei giocato ieri. E' molto difficile dormire, è molto difficile sapere che mi allenerò con i miei nuovi compagni di squadra. Voglio arrivare a sabato per dimostrare che ho ragione", ha aggiunto Tevez. "Parlerò con el 'Vasco' (il tecnico Rodolfo Arruabarrena) e lui mi dirà la sua idea e sicuramente ci capiremo in cinque minuti. Mi conosce, sa dove posso dare il meglio".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"